Inter-Genoa 3-0, l’Inter domina e scappa in vetta. Le pagelle

Tutto facile nel pomeriggio per l’Inter, che vince per 3-0 contro un Genoa che risparmia alcuni giocatori in vista del derby di Mercoledì.

L’Inter controlla agevolmente le operazioni nel primo tempo del match di San Siro contro il Genoa. E’ il solito Lukaku a portare avanti la squadra di Conte dopo appena 32 secondi a fulminare un incerto Perin, mettendo subito in discesa la gara per gli uomini di Conte.
Gli ospiti sono inconcludenti e dalle parti di Handanovic non si vedono quasi mai.

Nel secondo tempo il copione è pressoché identico, con l’Inter che domina e con un Genoa mai sceso in campo. Trovano le reti anche Darmian e Sanchez.

Con la vittoria di oggi l’Inter va saldamente al comando salendo a 56 punti.

Le pagelle

andanovic 6 – Inoperoso, spettatore non pagante nel vuoto del ‘Meazza’.

Skriniar 7 – Argine praticamente invalicabile: momento super per lo slovacco, sinonimo di garanzia.

De Vrij 6,5 – Scamacca non la vede mai. Merito anche dell’olandese, che guida con autorità il pacchetto arretrato.

Bastoni 6,5 – Il Genoa non dà particolare fastidio e lui si sgancia con costrutto, agendo quasi da terzino sula sinistra.

Darmian 7 – Non è Hakimi, ma risponde presente alla chiamata di Conte. Sfiora la rete del raddoppio nella prima frazione, prima di infilzare Perin con un preciso rasoterra sull’assist di Lukaku (84′ D’Ambrosio sv.).

Barella 7 – E’ ovunque, motorino infaticabile. Il centrocampo ospite non lo prende mai e sopporta sempre con qualità l’azione delle punte. Solo la traversa gli nega un gol da cineteca (84′ Vidal sv.).

Brozovic 6,5 – Schermo davanti la difesa, si abbassa per costruire e legare il gioco. Solido e lineare nello scacchiere contiano (76′ Gagliardini 6 – Partecipa alla festa finale).

Eriksen 6,5 – Costantemente teleguidato da Conte in panchina, mette in pratica con voglia ed eleganza gli ordini dalla panchina.

Perisiv 6 Nuova arma tattica di Conte, anche se oggi meno esplosivo rispetto alle uscite precedenti (84′ Young sv.).

Lautaro Martinez 6,5 – Con Lukaku fanno impazzire la difesa del Genoa nel primo tempo. E’ in grande condizione: gli manca solo il gol nel pomeriggio di San Siro (76′ Sanchez 6,5 )

Lukaku 7,5 – Gli bastano 32 secondi per indirizzare la partita. Un lampo che mette in discesa la gara per la squadra di Conte, prima di servire una palla d’oro a Darmian per il centro del raddoppio.

All. Conte 7 – L’Inter supera anche l’esame Genoa, una delle squadre più in forma del campionato

GENOA (3-5-2): Perin 6; Zapata 5, Radovanovic 5 (45′ Onguene 4,5), Goldaniga 5; Ghiglione 5,5 (62′ Pandev), Melegoni 5,5 (71′ Portanova 5,5), Rovella 5,5, Strootman 5 (45′ Behrami 5,5), Czyborra 5; Scamacca 5,5 (62′ Shomourodov 5,5), Pjaca 5,5.

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: