Inter, il giorno dopo è ancora festa. Lautaro e Lukaku decisivi

Con il 3-0 nel derby di Milano, l’Inter è in fuga. Se ci pensiamo non è propriamente la prima fuga del campionato: Il Milan li aveva già avuti 5 punti di distacco, alla decima giornata, su tutte le avversarie.

Però questa è la prima fuga vera, nel senso che per la prima volta davanti a tutti c’è una squadra che tutti pensano possa anche arrivare in fondo.

L’Inter in queste settimane sembra esser completamente diversa rispetto a qualche tempo fa, un processo di maturazione iniziato con la vittoria in campionato contro la Juventus del 17 Gennaio.

Nel giro di un mese ha battuto in maniera netta, la Juve appunto, poi Lazio e Milan ieri. Oggi l’Inter sembra diversa, gioca con una convinzione nei propri mezzi e una capacità di lettura dei diversi momenti della partita che prima non aveva.

Il processo di maturazione lo si intuisce anche dal rapporto, del tutto rinato tra Eriksen e Conte. Il danese sembra essersi preso ora il centrocampo dell’Inter, con il lavoro è riuscito a far cambiare idea al tecnico che ora si fida di lui.

Perisic è riuscito, dopo un periodo di incomprensioni, è entrato ora perfettamente nello scacchiere di Antonio Conte, e sembra essersi preso la fascia sinistra interista.

L’Inter è diventata la grande squadra che doveva essere, sia sul piano tecnico che psicologico. Ora l’Inter  guarda tutti dall’alto, e soprattutto ora c’è un calendario tutto in discesa.

Nelle prossime cinque giornate, l’Inter avrà solo la sfida all’Atalanta davvero impegnativa. Ci verrebbe da dire quindi che il destino è tutto nelle mani di Antonio Conte e dei suoi ragazzi.

Ecco i ragazzi, ad esempio, Lukaku al quale Conte non può proprio rinunciare. Imprescindibile per il suo gioco, quando gioca, quindi sempre, è decisivo, segna, lotta, corre, ma sopratutto con lui l’Inter non perde quasi mai.

Ora che anche Lautaro sembra essersi ritrovato, il migliore dei suoi ieri, l’Inter ha un arma in più, il suo attacco. Può diventare un fattore importante, vista anche la solidità difensiva ritrovata dagli uomini di Conte.

Staremo a vedere se proprio l’Inter interromperà l’egemonia della Juventus in campionato. La nostra idea è che non avendo coppe, l’Inter è un bel pezzo avanti rispetto alle sue inseguitrici.

Foto dal web

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: