Roma che spreco: 0-0 con il Benevento in 10 – Le Pagelle

Finisce senza gol la sfida tra Benevento e Roma valida per la 23ª giornata di Serie A 2020-2021. La squadra di Fonseca non riesce a passare nella buona difesa di Filippo Inzaghi, se non in qualche occasione nella ripresa.

Nel primo tempo la partita è abbastanza equilibrata ma ritmi troppo lenti. Nella ripresa i ritmi si alzano e i giallorossi ci provano fino alla fine. L’espulsione di Glik al 57′ lascia la squadra di casa in minoranza per gran parte del secondo tempo, ma la Roma non sfrutta bene il momento.

Finale di fuoco con molte azioni da parte della squadra di Fonseca in zona pericolosa, ma non sono state fatte molte conclusioni. Nell’ultimo minuto di recupero El Shaarawy si guadagna un rigore che sembrava essere quello vincente, ma viene annullato per un fuorigioco di rientro precedente di Pellegrini, e finisce 0-0. Da segnalare l’espulsioni di Inzaghi. Di seguito le pagelle del match:

LE PAGELEL DI BENEVENTO-ROMA 0-0

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò 6; Depaoli 6.5, Barba 6, Glik 4.5, Foulon 6; Hetemaj 6 (dal 78′ Tello 6), Schiattarella 6.5, Ionita 5.5; Viola 6 (dal 59′ Caldirola 6.5), Caprari 6 (dal 68′ Insigne 6); Lapadula 6.5 (dal 78′ Moncini 6). Allenatore: F. Inzaghi 5.5.

ROMA (3-4-2-1):

PAU LOPEZ 6: Nella prima parte di gara subisce qualche tiro, in generale abbastanza semplice. Nella ripresa il gioco prende un ritmo più alto e deve alzare il livello di attenzione.

MANCINI 6: Deve aiutare molto in difesa e deve stare molto concentrato a causa delle varie assenze. Ottimo supporto per Spinazzola e Fazio, tiene sempre bene la posizione.

FAZIO 5: Il ritorno in campo dopo molto lo emoziona, viene ammonito al 20′ dopo aver atterrato Lapadula. A parte in qualche occasione fa vari errori di gestione. Deve ritrovare la forma fisica.

DAL 72′ JUAN JESUS 6: Entra e fa due giocate fondamentali in difesa bloccando l’azione avversaria. Anche lui torna in campo dopo molto tempo.

SPINAZZOLA 6.5: ‘Fatica’ a rimanere in zona difensiva, e ogni tanto di istinto prova a salire, ma il buon sistema difensivo di Filippo Inzaghi non gli permette di avanzare molto. Quando si sovrappone su Bruno Peres (soprattutto nella ripresa dall’entrata di Dzeko) riesce a trovare bei palloni in zona cross e poi ad effettuare bei corner. Torna nella sua zona quando Bruno Peres si sposta sulla fascia sinistra.

KARSDORP 5.5: Nonostante nella prima fase di gara i giallorossi hanno spinto maggiormente sulla fascia sinistra, lui ci prova sempre e comunque, ma trova la fascia occupata e non può avanzare molto. Nella ripresa riesce a concludere più volte ma nulla di molto pericoloso a parte il pallone su Dzeko bloccato però da Montipò.

DAL 72′ PEDRO: Corre e cerca il pallone in tutto il finale di gara, ma in attacco non si vede molto.

VILLAR 5.5: Prova a passare nella difesa avversaria cercando di creare degli spunti, e a volte ci riesce. Nel finale troppo impreciso.

VERETOUT 5: Non ha fatto molto rispetto al suo solito con qualche imprecisione soprattutto nella prima fase di gara. Esce nella prima parte della ripresa.

DAL 58′ DZEKO 6: Alla sua entrata si schiera in attacco insieme a Borja Mayoral. Si fa vedere di più rispetto allo spagnolo e cerca il gol più volte.

BRUNO PERES 5.5: Soprattutto nella prima parte di gara la Roma ha spinto sulla fascia sinistra, nella sua zona. Ma la differenza con Spinazzola si vede, nonostante abbia cercato più volte il cross (con difficoltà dato che il suo piede preferito è il destro). Dall’uscita di Karsdorp torna sulla fascia sinistra.

PELLEGRINI 6: In attacco si fa vedere più volte trovando il primo tiro in porta. Nella ripresa spreca troppo, e la sua posizione irregolare è costato l’annullamento del rigore all’ultimo minuto che poteva costare la vittoria.

MKHITARYAN 6: Ad inizio secondo tempo quando i ritmi si sono alzati trova un tiro pericoloso ma lo prende troppo al limite e Montipò ci arriva. Si fa sempre vedere ed è sempre protagonista anche se oggi non c’è stata molta concretezza.

DALL’82’ EL SHAARAWY 6: Esordio di ritorno in Serie A per lui. Trova belle giocate e si guadagna un rigore che poteva costare la vittoria nell’ultimo minuto di recupero, ma viene annullato per un fuorigioco di rientro precedente al fallo di Pellegrini.

BORJA MAYORAL 5.5: Non trova molti palloni ma cerca comunque di creare delle occasioni liberandosi dalla difesa avversaria, dall’entrata di Dzeko passa in secondo piano.

ALLENATORE, FONSECA 5.5: L’emergenza in difesa ha influito molto su la prestazione di questa sera. Nel primo tempo la squadra non riesce a sovrastare l’intensità di gioco del Benevento, nella ripresa il tecnico portoghese capisce in ritardo i cambiamenti da fare in campo e la squadra non sfrutta al meglio la minoranza numerica del Benevento. Una partita sprecata che poteva essere importante per staccare Lazio e Atalanta in classifica.

Foto da Web

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: