Il Sunderland sogna la Premier con Kyril Louis-Dreyfus

Il Sunderland tenta la scalata della League One e sogna di nuovo la Premier, questo grazie al nuovo presidente che lo scorso 18 febbraio ha completato l’acquisizione del pacchetto di maggioranza del club. A far notizia è senza dubbio la giovane età di Kyril Louis-Dreyfus, neo proprietario dei Black Cats, che con i suoi 23 anni è diventato il più giovane presidente di una società di calcio inglese.

“Sono davvero orgoglioso di diventare il custode di questa storica società e quindi anche consapevole delle grandi responsabilità che avrò da qui in poi. Oggi inizia un nuovo entusiasmante capitolo nella storia di questo club”.

Le sue prime dichiarazioni denotano la determinazione del giovane erede della famiglia Louis-Dreyfus, nonché la volontà di Kyril di seguire le orme di papà Robert che negli anni 90 portò il Marsiglia dalla Ligue 2 a giocare la finale di Coppa Uefa nel 2000, così come a vincere il titolo francese nel 2010, peraltro, solo un anno dopo la sua tragica scomparsa all’età di 63 anni, a causa di una leucemia con cui combatteva da tempo.

Margarita Louis-Dreyfus, mamma del neo-presidente dei Black Cats, nel 2016 decise di vendere il pacchetto di maggioranza del Marsiglia, eccetto il 5% delle quote che permisero di fatto al figlio Kyril di maturare parte di quell’esperienza che gli sarà necessaria in questa nuova avventura inglese.

Forbes ha stimato il patrimonio della famiglia Louis-Dreyfus in circa 5 miliardi di dollari, motivo in più per i tifosi del Sunderland di avere perlomeno la possibilità di ricominciare a sognare in grande, innanzitutto il ritorno in Premier, per poi magari provare a rispolverare la bacheca per far posto a qualche trofeo da affiancare agli 8 titoli vinti nei 142 anni di storia del club, di cui 6 trionfi in Premier League, l’ultimo dei quali datato 1936.

Foto in copertina da Web – Articolo a cura di Roberto Viarengo.

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: