Lionel Messi e i 555MLN del Barcellona. Laporta : “Li prende perché li porta”

La guerra è scoppiata a Barcellona, ​​dopo la rivelazione dell’autorevole quotidiano politico “El Mundo”, secondo cui l’ultimo contratto firmato da Lionel Messi con l’amministrazione del Barcellona nel 2017, porterà al celebre argentino, l’impressionante quantità di 555.237.619 euro!

E molti potrebbero pensare che l’importo sia troppo o troppo, ma l’ex presidente del club e candidato alle elezioni del 7 marzo, Joan Laporta, mette le cose al loro posto con la sua risposta ossuta:

“Messi genera un terzo degli introiti del club”, ha confermato Joan Laporta, mentre Mark Chiria sottolinea: “Se lo stipendio lordo di Messi è di 140 milioni all’anno, il Barça ha almeno 100 milioni di profitti da lui.

Si capisce che ovviamente qualcuno vuole far tremare le acque, in vista dell’estate in cui il centrocampista argentino della nazionale può andare dove vuole continuare la sua gloriosa carriera.

Messi Tra i principali introiti generati dalla sua presenza al Barcellona vi sono gli introiti diretti, legati alla vendita di beni (ad esempio maglie e derivati) e, in un certo senso, gli introiti sportivi, che sono direttamente legati al club, come ad esempio i bonus della Champions League e altro ancora. Ma la principale fonte di guadagno di Messi sono i suoi fan, che sono quindi anche consumatori. Certo, la presenza di sponsor, come senza di lui, non è certo che avrebbero investito a Barcellona per promuovere i loro prodotti di ogni tipo.

Nel frattempo, l’ex presidente del Barcellona, ​​Josip Maria Bartomeu, dove è stato firmato il nuovo ricco contratto nel 2017 (è fino al 2021), nega che i dettagli del contratto di Lionel Messi siano trapelati al quotidiano madrileno El Mundo.

 Parlando con Esport3 della fuga di notizie, il signor Bartomeu ha sottolineato:

 “Questo è un problema molto serio, è del tutto illegale presentare contratti professionali. I discorsi e le lezioni in TV sono facili. Ma non stiamo scherzando perché questa storia finirà in tribunale. Tuttavia, Lionel si merita quello che guadagna, sia per motivi di lavoro che per gli sponsor che porta. “Senza la pandemia, il Barcellona potrebbe facilmente pagare quei soldi”.

Il quotidiano spagnolo El Mundo, ha rivelato il contratto di Messi, secondo il quale dal 2017 al 2021, riceverà un totale di 555.237.619 euro.

Il quotidiano spagnolo aggiunge anche che il Barcellona deve pagare questa cifra a Messi, il 15 luglio, due settimane dopo la scadenza del suo attuale contratto, “indipendentemente dal fatto che rimanga o lasci il Barcellona”.

                                        Messi e Barcellona andranno in tribunale

Messi da parte sua e l’amministrazione del Barcellona hanno già annunciato che faranno causa al giornale …

Il Barcellona ha annunciato il 31/1 che intraprenderà un’azione legale contro il quotidiano “El Mundo”, che ha pubblicato il contratto che lega Lionel Messi al “blaugrana”. La pubblicazione afferma che il contratto ha contribuito ai problemi finanziari affrontati dal Barcellona, ​​aggravati dalla pandemia di coronavirus. Gli ultimi dati finanziari dei Blaugrana mostrano che il suo indebitamento netto è raddoppiato a 488 milioni di euro, mentre il presidente ad interim, Carles Tuskets, ha recentemente affermato che il club è stato costretto a ritardare i pagamenti ai calciatori.

In una dichiarazione ufficiale, il Barcellona “nega categoricamente ogni responsabilità per la pubblicazione del suo contratto professionale con il club” e aggiunge che si rammarica della sua pubblicazione, in quanto si trattava di un “documento privato regolato dal principio di riservatezza tra le parti”.

Allo stesso tempo, informa che “intraprenderà le opportune azioni legali contro il quotidiano El Mundo, per qualsiasi danno che possa essere causato a seguito di questa pubblicazione”.

Il comunicato ha concluso: “Il Barcellona esprime il suo pieno sostegno a Lionel Messi, soprattutto di fronte a qualsiasi tentativo di screditare la sua immagine e danneggiare il suo rapporto con l’entità in cui ha lavorato per diventare il miglior calciatore del mondo e nella storia del calcio. . ».

                                   Koeman è ottimista

Infine, l’allenatore olandese della squadra spagnola, Ronald Koeman, ha dichiarato in una recente intervista, tra l’altro, di Messi:

 “Non lo vedo con un’altra maglietta. Ho parlato con lui prima dell’inizio della stagione ed era davvero entusiasta. Sicuramente nessuno sa cosa accadrà in futuro. “Non è certo che rimarrà, ma voglio essere ottimista, perché è ancora un grande giocatore e sta vincendo partite per la squadra”, ha detto l’allenatore olandese del Barcellona.

 

 

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: