Gasperini non ci sta : “Arrivano sempre dietro in classifica. Oggi gli è andata bene”

L’Atalanta esce sconfitta dal Gewiss Stadium e perde la lunga imbattibilità (14 partite) e viene scavalcata al quarto posto dalla Lazio. Le dichiarazioni di Gasperini alimentano la polemica verso i biancocelesti :

“Il gol iniziale ha cambiato la partita e ha fatto sì che la Lazio giocasse negli spazi. Non sono deluso, la squadra ha dimostrato di essere in condizione, avevamo riaperto la gara e avevamo energie. Purtroppo i gol sono balordi, abbiamo sbagliato e gli episodi sono stati a favore della Lazio. Oggi era un’altra partita, mercoledì in dieci avevamo fatto gol e sbagliato un rigore, poi nel finale ci siamo chiusi. Oggi dovevamo rimontare e abbiamo creato, arrivando spesso vicino all’area. Anche nel secondo tempo ci credevamo tutti. Senza Hateboer e Gosens abbiamo modificato il nostro modo di giocare, sono importanti per noi. Non era facile contro Marusic e Lazzari, abbiamo ruotato in vista anche dei prossimi impegni, stiamo giocando molto. Comunque, la partita l’avevamo raddrizzata, peccato poi il terzo gol. Difesa a quattro? Non so se verrà riproposta, l’ho messa per rimontare. Questa partita non è girata bene, ma la squadra l’ho vista bene. TensioneLoro venivano da molti ko, arrivano spesso dietro in classifica, ci sono delle questioni legate alla finale di Coppa Italia rimaste in sospeso, oggi è andata bene per loro ma abbiamo dimostrato di poter competere“.

Il tecnico nerazzurro ha continuato ai microfoni di Sky Sport“Abbiamo preso dei gol balordi, che potevamo evitare. L’Atalanta ha dimostrato di essere in buona salute, purtroppo abbiamo fatto qualche errore che ha compromesso la gara. Hanno pesato le assenze? Ci hanno costretto a modificare il nostro solito assetto, siamo stati meno fluidi e con meno riferimenti. Siamo stati sbilanciati, rischiando anche di raddizzare la partita. Abbiamo ruotato i calciatori, pensando anche alla sfida di mercoledì, si tratta di una semifinale. Sembrava che nel secondo tempo potessimo essere più concreti, il terzo gol ha chiuso la partita. Parere su Kovalenko? Quando arriverà qui, comincierà a inserirsi. Oggi è stata una giornata utile per rivedere tanta gente, ha recuperato Pasalic. Che la Lazio abbia trovato la chiave per metterci in difficoltà, ho qualche dubbio vedendo i risultati delle ultime partite. Reina è uno dei migliori, permette alla sua squadra di giocare con un uomo in più indietro, è l’interprete ideale per fare questo”.

Gasperini è poi intervenuto anche ai cronisti presenti in conferenza stampa: “ll gol all’inizio ha cambiato la partita, gli episodi hanno determinato il risultato. Ci sono state delle ottime prestazioni, siamo andati anche a riaprire la partita, peccato per il terzo gol. Nel finale avevamo le energie giuste. I gol subiti sono diversi rispetto ad Udine, peccato però prendere gol in avvio, ci sta succedendo spesso”. Sulle assenze: “Credo che Maehle abbia fatto un’ottima partita. Le assenze pesano perché abbiamo cambiato assetto di gioco, questo ci ha dato meno fluidità di gioco. In certe situazioni siamo stati spesso pericolosi.  Atalanta e Lazio in lotta per lo scudetto? Difficile, quelle davanti viaggiano forte. La Lazio è una buona squadra, ma noi abbiamo la consapevolezza di lottare e finire davanti a loro. Indubbiamente c’è competizione, viaggiamo filo a filo. Nelle ultime partite abbiamo sempre vinto con parecchi gol, oggi è andata bene a loro. Va bene così. Il campionato è ancora lungo”.

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: