Gianni Pirazzini, Rossonero del secolo – Per sempre nel cuore del Foggia

Era il 9 aprile 2020 in pieno lockdown. Il calcio era fermo e grazie al gruppo su Facebook ‘Quando i calciatori avevano facce da Calciatori’ abbiamo intervistato Gianni Pirazzini bandiera del Foggia Calcio tra il 1967-1980.

E’ stata un’esperienza unica sentire la sua storia e le sue esperienze. Un’intervista che ci ha dato tanto umanamente e che invitiamo tutti a rileggere sul nostro sito. A distanza di circa 8 mesi da quell’intervista, Gianni Pirazzini è stato eletto il Rossonero del secolo.

Il contest, organizzato dal portale Foggiasport24 su Facebook, ha incoronato il golden boy ravennate, che ha letteralmente sbaragliato una concorrenza agguerritissima.

Pirazzini – classe ’44, ‘libero’ di ruolo, sbocciato nel Ravenna, con 6 stagioni in serie C, poi affermatosi a Foggia dov’è diventato un autentico idolo con 13 stagioni consecutive, 10 da capitano, una promozione in B, tre in serie A, recordman di presenze (424 di cui 103 nella massima serie) – ha raccolto, anche dalla ‘sua’ Ravenna, tantissimi voti. Anche Sportpress24 ha partecipato con entusiasmo al riconoscimento del capitano nella sua Foggia.

Con ben 603 voti, Pirazzini ha superato in finale lo storico presidente Casillo (123), battendo anche Mister Zeman  (744-261).

Nel contest oltre a due ‘mostri storici del calcio come Zeman e Casillo, c’erano anche Delneri, Signori, Baiano, Kolyvanov, Rambaudi, De Zerbi, Stroppa, Shalimov e il compianto portiere Franco Mancini.

Complimenti Capitano, la storia, il presente e il futuro saranno per sempre tuoi!

Gianni Pirazzini

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: