Premier League, focolaio in casa City: rinviato il match contro l’Everton

La sfida di Premier League tra Manchester City e Everton in programma stasera alle 21 è stata rimandata. Il motivo è un focolaio in casa City. La squadra di Guardiola ha comunicato il rinvio del match in una nota.

Alla vigilia della sfida contro il Newcastle del 26 dicembre erano stati trovati positivi al Covid-19 Gabriel Jesus, Kyle Walker e due membri dello staff, e a questi due ora si aggiungono altri tre tesserati.

La squadra di Ancelotti ha accettato la richiesta del City di poter rinviare il match e la Premier ha disposto il rinvio a data da destinarsi.

É già la seconda volta che accade questo episodio, che già era successo nella gara di inizio dicembre tra Newcastle e Aston Villa.

“C’era il rischio che il virus potesse diffondersi ulteriormente tra la squadra, lo staff e potenzialmente anche oltre. Sulla base delle indicazioni dei medici la Premier League, dopo aver consultato entrambi i club, ha deciso di posticipare il match”.

Tutti i positivi, come spiega il club, sono in “auto-isolamento in conformità con il protocollo di quarantena previsto dalla Premier e dal governo britannico. Il campo di allenamento della prima squadra chiuderà per un periodo indeterminato”.

One thought on “Premier League, focolaio in casa City: rinviato il match contro l’Everton

Comments are closed.

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: