Morte di Maradona, esclusione dal testamento per ex moglie e figlie

A pochi giorni dalla scomparsa del compianto Diego Armando Maradona, la testata argentina “El Clarin” lancia la notizia bomba: Maradona avrebbe deciso di estromettere dal proprio testamento l’ormai ex moglie Claudia Villafane e le figlie avute dalla loro relazione – Dalma e Giannina -.

Questa presa di posizione pare sia legata alla causa intentata proprio da Diego nei confronti della Villafane, rea di aver “trafugato” diversi milioni di dollari nel 2016.

La battaglia legale per l’eredità di Maradona, ancora da verificare nella sua consistenza – considerati gli innumerevoli aiuti ricevuti dall’ex atleta da federazione nazionale e privati – è appena iniziata e si preannuncia lunga e tortuosa.

Il Pibe de oro, infatti, ha avuto differenti compagnie e figli, molti dei quali ancora sconosciuti ai più e, per altro, mai riconosciuti. Ora che Diego è morto, le richieste di test del DNA fatte pervenire alla perizia seguono aumentando:

Oltre alla Villafane e le due figlie, i figli “conosciuti” sono i noti Diego jr – avuto da una relazione con la napoletana C. Sinagra -, Jana e Diego Fernando – entrambi avuti da due relazioni con altrettante compagne argentine – .

Il giudice incaricato di stabilire l’assegnazione dell’eredità di Maradona dovrà districarsi da questa situazione mentre proseguono le indagini autoptici per stabilire se, nella morte del Pibe de oro, non ci sia stata in alcun modo negligenza da parte di medici e/o familiari accusati in questi giorni di aver abbandonato a sé stesso un Maradona morente.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: