Maradona, il sogno di allenare la Lazio e quella canzone che tanto amava – VIDEO

Campione. Idolo di generazioni. Ispirazione eterna di calcio. Grazie per essere stato a casa nostra, è stato un onore e non ti dimenticheremo. Ciao Diego!” – è questo il messaggio di cordoglio della S.S. Lazio per la scomparsa di Diego Armando Maradona il campione e per molti il “Dio del calcio”, scomparso ieri nella sua casa di Tigre, vicino a Buenos Aires. Maradona aveva appena compiuto 60 anni il 30 ottobre.

La Lazio lo ricorda nella sua visita nel centro sportivo di Formello : era il 2016 e el Pibe de oro a Roma per la presentazione della Partita della Pace, non aveva perso occasione per calcare un prato verde, il prato della Lazio. Nel campo di allenamento centrale della società capitolina, corsa, palleggi e punizioni : un sogno vederlo cosi felice sul campo biancoceleste.

“Sono cresciuto in campo, a casa mia c’è sempre un campo per giocare. Quando vedo un terreno così mi fa piacere per i calciatori e i tifosi. Così ci si può allenare bene. Ringrazio tutta lo staff della Lazio. Accoglienza tipica italiana, dove vado mi aprono sempre la porta” – aveva detto ai microfoni di Lazio Style Channel con Luigi Sinibaldi. Poi il ricordo delle partite giocate all’Olimpico contro i biancocelesti: “Ricordo l’inno quando uscivo dall’Olimpico. Vola, un’aquila nel cielo. Io alla Lazio ho un grande amico come Bruno Giordano (con lui nel napoli dello Scudetto 86-87 ndr.). Se lui viene ad allenare la Lazio – il sogno di Maradona – io faccio il secondo”. 

Maradona ha sempre strizzato l’occhio ai biancocelesti. Forse per i colori, forse per l’aquila che in qualità di bellissimo esemplare, Diego amava. Forse per i tifosi, forse chissà. Sta di fatto che in questo video, il secondo dopo quello girato a Formello, Maradona dimostra ancora una volta un attaccamento alla Lazio, un modo per dire : “Chissà come sarebbe stato calcare l’Olimpico con Olympia tra i cieli”

 

Foto in Copertina S.S. Lazio

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: