FIFA, Infantino non è interessato a una Premier League europea

I rapporti di Sky Sports sono emersi in merito a una competizione separatista all’inizio di questa settimana quando è stato affermato che la banca d’investimento americana JP Morgan era pronta a fornire finanziamenti per far decollare la lega per un importo di 4,6 miliardi di sterline e che il progetto aveva il sostegno della FIFA.

Tuttavia, Giovedì Infantino ha dichiarato ai media svizzeri che il suo obiettivo era la rinnovata Coppa del Mondo per club.

In qualità di presidente della FIFA, mi interessa il Mondiale per club, non la Super League “, ha detto Infantino.

“Per me, non si tratta del Bayern Monaco contro il Liverpool, ma del Bayern contro il Boca Juniors”.

La prima edizione del nuovo look della Coppa del Mondo per club avrebbe dovuto svolgersi in Cina la prossima estate prima di essere rinviata a tempo indeterminato a causa dell’effetto a catena della pandemia di coronavirus.

Infantino ha aggiunto: “Il Liverpool ha 180 milioni di tifosi in tutto il mondo. Il Flamengo ha 40 milioni di tifosi e 39 milioni sono in Brasile. Il Liverpool ha forse cinque milioni di tifosi in Inghilterra e 175 milioni in tutto il mondo.

                                                  Voglio club da tutto il mondo !!!

“Voglio che i club fuori dall’Europa abbiano un appeal globale in futuro. Questa è la mia visione: avere 50 club e 50 squadre nazionali che possono diventare campioni del mondo”.

La UEFA ha espresso la sua forte opposizione alla competizione proposta, che secondo quanto riferito è sostenuta dal presidente del Real Madrid Florentino Perez.

L’organo di governo del calcio europeo ha detto che una simile Super League “diventerà inevitabilmente noiosa”.

Le informazioni sono emerse mentre proseguono le trattative tra club, leghe, federazioni nazionali e UEFA sulla futura forma delle competizioni europee per club dal 2024.

Il Manchester United sarebbe stato uno dei club in trattative per il nuovo campionato separatista, ma mercoledì il loro vicepresidente esecutivo Ed Woodward lo ha negato in una chiamata agli investitori.

“Ho visto i rapporti su questo e candidamente non so da dove venisse quella storia, ma non c’è davvero niente da dire per noi”, ha detto.

“Siamo impegnati regolarmente attraverso il mio ruolo con l’ECA (European Club Association) e la UEFA con queste due entità, parlando di potenziali cambiamenti alla Champions League dal 2024 in poi.

“Potresti aver letto una storia sul fatto che la Champions League possa andare a 36 squadre. Sono le conversazioni in cui siamo attivamente coinvolti, quindi non posso commentare la tua domanda”.

 

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali

Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation

Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: