Champion’s League: L’Atalanta “scioglie” i danesi, Le Pagelle

L’Atalanta risorge dopo la bruttissima disfatta di Napoli e ne rifila 4 al Midtjylland in Danimarca.

Gli uomini di Gasperini non partono con il piede giusto ed il gioco stenta un pochino nel primo quarto d’ora.

Poi Romero, che ormai si sente quasi più a suo agio come assist man che come difensore, serve Zapata che riesce a bucare la porta dei padroni di casa al ventiseiesimo portando avanti i suoi.

Passano solo dieci minuti e Zapata si trasforma in assist man e serve il Papu Gomez al limite dell’area, che scarica uno dei suoi destri più belli che lambisce la parte bassa della traversa e si insacca per il raddoppio.

Altri sei minuti soltanto e stavolta è l’altro componente del tridente d’attacco di oggi, Muriel a segnare per il momentaneo 0-3 che fa brillare gli orobici.

Nella ripresa dopo un palo di Zapata, Gasperini cambia il tridente, inserendo Pasalic, Ilicic e Miranchuk al posto appunto di Gomez, Muriel e Zapata, al novantesimo proprio il neo acquisto, il russo Miranchuk trova, con un sinistro a giro dal limite su assist del ritrovato Ilicic, l’angolino dove il portiere danese non può nulla.

MIDTJYLLAND (4-2-3-1): Hansen 5; Andersson 5, Sviatchenko 5, Scholz 5, Paulinho 5.5; Onyeka 5 (dall’87’ Kraev sv), Cajuste 5.5 (dal 75′ Madsen 5.5); Dreyer 5.5, Pione Sisto 5.5 (dall’87’ Anderson sv), Mabil 5 (dal 75′ Vibe 6); Kaba 5 (dal 60′ Evander 6). All. Priske.

A disposizione: Andersen, Ottesen, Cools, Dyhr, Isaksen, James, Sery Larsen.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello 7; Toloi 6.5, Romero 7, Djmsiti 6.5; Hateboer 6.5, De Roon 7, Freuler 7 (dall’80’ Pessina sv), Gosens 6.5; Gomez 7.5 (dal 67′ Pasalic 5.5); Muriel 7 (dal 67′ Ilicic 6.5), Zapata 7.5 (dall’80’ Miranchuk 7.5). All. Gasperini.

A disposizione: Rossi, Ruggeri, Depaoli, Mojica, Lammers.

Foto presa dal web

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: