UEFA Champions League, il punto del nostro Manos Staramopoulos sul gruppo A

Martedì si apre il sipario della Champions League, della stagione 2021, e Manos Staramopoulos proverà a tratteggiare le 32 squadre, per girone.

Gruppo A

BAYERN

Il Bayern Monaco, degno campione d’Europa per la stagione che si è conclusa, dove in 107 giorni ha vinto 5 titoli (campionato, coppa, Champions League, Supercoppa europea e Germania), inizia la nuova stagione come primo favorito per il torneo di vertice degli U. Nonostante le preoccupazioni per la fattibilità della sua alta linea difensiva e il gioco estenuante e stressante, le mosse del suo allenatore, Hansi-Dieter Flick, hanno dato i loro frutti, così come il suo lavoro diligente, nel campo dell’allenamento.

Quindi il top team in Germania, che ha fatto le mosse giuste e intelligenti nei trasferimenti (sebbene si sia spostato più tardi del solito), ha portato le cose a un equilibrio. Almeno finora. Infatti, se la grande acquisizione (49 milioni di euro) del nazionale Leroy Sane presenta quello che ha mostrato di volta in volta al Manchester City perché Pep Guardiola aveva altri piani, allora sarà molto difficile per un avversario affrontarla. E certamente non nella prima fase dell’evento.

In: Leroy Sané (Manchester City), Marc Roca (Espanyol), Alexander Nübel (Schalke), Tanguy Nianzou (Parigi), Douglas Costa (Juventus, prestito), Eric Maxim Choupo-Moting (Parigi), Bouna Sarr (Marsiglia)

Fuori: Thiago Alcántara (Liverpool), Sven Ulreich (Amburgo), Lars Lukas Mai (Darmstadt, prestito), Christian Früchtl (Norimberga, prestito), Mickaël Cuisance (Marsiglia, prestito)

AΤΛΕΤΙCO MADRID 

La famosa vittoria dell’Atletico ad Anfield contro l’allora detentore del trofeo del Liverpool (1-0), fu il culmine di una buona stagione per la squadra di Diego Simeone. Che poi non è riuscito a raggiungere la vetta. Avere perso un certo numero di top star (a partire dallo scorso anno) come Griezmann, Hernandez, Rodrigo e quest’anno Morata, Toma Parte, è sicuramente un problema serio. Tuttavia, ha preso Luis Suarez, Lucas Torreira, mentre quest’anno si aspetta molto di più da Joao Felix. Tuttavia, è molto probabile che ci vorrà del tempo per la nuova squadra che Diego Simeone vuole presentare per distinguersi ancora, ai massimi livelli. E questo richiede tempo. Ovviamente lo “Tsolo” che è un grande combattente continuerà il suo sforzo …

La presenza dell’attaccante uruguaiano Luis Suarez porta sicuramente un’altra aria ai Rochiblancos e, ovviamente, aiuterà con la sua esperienza e Joao Felix. Lo sloveno Jan Oblak resta uno dei primi tre portieri del mondo, ma la sconfitta del dinamico centrocampista di Thomas Partey (passato all’Arsenal) potrebbe lasciare il segno.

Con: Luis Suárez (Barcellona), Yannick Carrasco (Dalian), Ivo Grbić (Lokomotiva Zagreb), Lucas Torreira (Arsenal, prestito)

Fuori: varlvaro Morata (Juventus, prestito), Antonio Adán (Sporting CP), Caio Henrique (Monaco, prestito), Santiago Arias (Leverkusen, prestito), Rodrigo Riquelme (Bournemouth, prestito), Javier Montero (Beşiktaş, prestito), Nicolás Schiappacasse (Sassuolo), Darío Poveda (Getafe, prestito), Nikola Kalinić (Hellas Verona), Víctor Mollejo (Getafe, prestito), Nehuén Pérez (Granada, prestito), Thomas Partey (Arsenal)

SALZBURG

Sotto la guida del tecnico americano Jesse Marsch, la squadra austriaca è presente nei gironi per la seconda volta consecutiva, cosa particolarmente importante. Potrebbe aver perso Haland, Minamino e Hee-Chan Hwang, ma ora tutto mostra che la nuova star sta arrivando, Patson Daka dallo Zambia. E dovremmo aspettarci altre sorprese …

In: Oumar Solet (Lione)

Fuori: Hee-Chan Hwang (RB Leipzig), Philipp Köhn (Wil, prestito)

LOCOMOTIV DI MOSCA

 La scorsa stagione la Lokomotiv è arrivata ultima nel suo girone e quest’anno le cose non mostrano che possa andare meglio. L’allenatore di grande esperienza Yuri Semin si è fatto da parte. Al suo posto il serbo Marko Nikolic, mentre la stella della squadra, Alexei Mirancuk, è stata trasferita all’italiano Atalanta. Il peso offensivo ora ricade sull’attaccante della nazionale russa Fedor Smolov e sul francese appena acquisito dalla Guinea François Camano. Qualunque cosa riesca sarà un successo significativo.

In: Andrei Savin (Nosta), Jasurbek Jaloliddinov (Bunyodkor), Vitali Lystsov (Krylya Sovetov), ​​Vitali Lisakovich (Shakhtyor Soligorsk), Slobodan Rajković (Palermo), François Kamano (Bordeaux), Zé Luís (

Fuori: Benedikt Höwedes (ritirato), Aleksandr Kolomeytsev (ritirato), Jefferson Farfán (rilasciato), Brian Idowu (Khimki, prestito), Nikita Medvedev (Rubin), Solomon Kvirkvelia (Rotor), Aleksei Miranchuk (Atalanta), Artem Galadzhan (N Novgorod)
 
Giornata 1 
Mercoledì 21 ottobre
Gruppo A: Salzburg vs Lokomotiv Moskva (18:55 CET), Bayern vs Atlético Madrid

Giornata 2

Martedì 27 ottobre

Gruppo A: Lokomotiv Moskva vs Bayern (18:55 CET), Atlético Madrid vs Salzburg

Giornata 3

Martedì 3 novembre

Gruppo A: Lokomotiv Moskva vs Atlético Madrid (18:55 CET), Salzburg vs Bayern
Giornata 4

Mercoledì 25 novembre

Gruppo A: Atlético Madrid vs Lokomotiv Moskva, Bayern vs Salzburg

Giornata 5

Martedì 1 dicembre

Gruppo A: Lokomotiv Moskva vs Salzburg (18:55 CET), Atlético Madrid vs Bayern

Giornata 6

Mercoledì 9 dicembre
Gruppo A: Bayern vs Lokomotiv Moskva, Salzburg vs Atlético Madrid

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali

Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation

Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: