Marco Verratti : “Il PSG? Questo club lo adoro. Florenzi? Un ottimo acquisto”

Prima della trasferta a Reims per la quinta giornata della Ligue 1, il centrocampista italiano Marco Verratti ha parlato alla PSGTV del movimentato inizio di stagione del Paris Saint-Germain.

CON 318 PARTITE SEI NEI MIGLIORI 5 GIOCATORI PIÙ CATTURATI NELLA STORIA DI PARIS SAINT-GERMAIN. COSA SIGNIFICA PER TE?

“Significa molto, essere uno dei giocatori che ha indossato di più questa maglia è qualcosa di bello. Significa che abbiamo passato molti anni insieme, che abbiamo vinto molti titoli. E poi sono ancora giovane nel calcio, ho solo 27 anni. Quindi spero di poter giocare molto di più, vincere di più. Non me l’aspettavo quando sono arrivato ed è fantastico viverlo qui. Voglio continuare per molto tempo. Essere il giocatore con più presenze nella storia di questo club, sarebbe meraviglioso … Questo club, lo adoro. Mi ha fatto crescere, mi ha introdotto al calcio vero, mi ha dato tutto. Ho potuto giocare grandi partite, giocare con grandi giocatori e sono felice qui.”

ARIS HA REGISTRATO L’ARRIVO DI UN ALTRO ITALIANO, ALESSANDRO FLORENZI. COSA CI PUOI DIRE SU DI LUI?

“Con Ale ci conosciamo da quando eravamo molto piccoli, quando avevamo 13-14 anni e giocavamo già insieme nelle squadre italiane più piccole. Lo conosco da molto tempo, so cosa può portare. È bravo tatticamente, fisicamente, copre il campo, si mette a disposizione del gruppo. È intelligente, gentile, generoso. Penso che sia un ottimo reclutamento per Parigi e l’abbiamo visto subito. Lo abbiamo fatto sentire come a casa e lo ha sentito. Siamo un gran bel gruppo, e Alessandro me l’ha detto subito quando è arrivato, lo ha sentito.”

IL PARIS SAINT-GERMAIN HA AVUTO UN INIZIO DI STAGIONE COMPLICATO, DURANTE IL QUALE SI È DOVUTO GIOCARE 4 PARTITE IN DUE SETTIMANE. COME HAI VISSUTO QUESTO INIZIO CAMPIONATO?

“È la prima volta che vedo un simile inizio di stagione. Gioca una finale di Champions League il 23 e fai una partita il 29 … Non lo dico come scusa, ma come osservazione. Negli altri campionati si vede che tutti hanno avuto il tempo di prepararsi per una rimonta. Dobbiamo proteggere le squadre che possono andare lontano per il campionato francese, sia che si tratti di Parigi o di un’altra squadra. Sapevamo già, prima di affrontare Lens, che non avremmo fatto il gioco delle nostre vite. Lo stesso per il Marsiglia anche se volevamo fare il massimo. Senza preparazione, è stato molto difficile. Lì iniziamo a stare un po ‘meglio, a poco a poco troveremo il nostro calcio della scorsa stagione.”

ESATTAMENTE, CHE PARTITA ASPETTI A REIMS QUESTO WEEKEND?

“Reims è sempre un gioco difficile. La scorsa stagione è stata la miglior difesa del nostro campionato. Sono molto forti tatticamente, quindi ci aspettiamo una partita difficile. Ci stiamo preparando bene, perché abbiamo bisogno di questi tre punti. È importante ricominciare a giocare con le nostre migliori armi. Promette una buona partita.”

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali

Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation

Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: