Suarez, ci sono le intercettazioni : “Deve passare, guadagna 10 milioni l’anno”

“Non dovrebbe, deve, passerà, perché con 10 milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perché non ha il B1”. Questa una delle intercettazioni della Guardia di Finanza di Perugia in merito all’indagine sulla truffa per la cittadinanza italiana di Luis Suarez. Stefania Spina, la quale era incaricata della preparazione di Suarez e di tutta l’organizzazione della sessione d’esame, parlava così agli esaminatori: “Non spiccica na parola, non coniuga i verbi e parla all’infinito”, “Ma te pare che lo bocciamo”, aggiunge, parlando con un altro interlocutore da identificare.

Dalle intercettazioni, anche i vertici dell’università erano a conoscenza : “Mi dici tu quale voto ci do e via”. E la risposta: “Metti tutti 3, tanto ho sentito la rettrice ieri, linea è quella”.

SUAREZ PER ORA NON È INDAGATO

Nella lista degli indagati ci sono la rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia Giuliana Grego Bolli e il direttore generale Simone Olivieri. Luis Suarez non compare nella lista degli indagati. Insieme alla Bolli e a Olivieri c’è anche la direttrice del Centro per la valutazione e certificazione linguistica dell’ateneo Stefania Spina. L’esame è stato finalizzato alla procedura per l’ottenimento della cittadinanza italiana da parte del calciatore ma non ancora concessa.

One thought on “Suarez, ci sono le intercettazioni : “Deve passare, guadagna 10 milioni l’anno”

Comments are closed.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: