UFFICIALE, Kostas Tsimikas è il secondo greco ad indossare la maglia dei Reds

Kostas Tsimikas è ora il 2 ° greco a indossare la leggendaria maglia del Liverpool. I campioni inglesi e detentori della Champions League per la stagione 2018-19 si assicurano il talento greco.

Allo stesso tempo, il terzino sinistro della nazionale 24enne, diventato campione della Grecia, Olympiakos e con una presenza straordinaria in questa stagione (46 partite-7 assist), diventerà il 26 ° assoluto, greco che continuerà la sua carriera nel campionato più emozionante e ambiguo del mondo inglese.

Il primo greco è stato il difensore centrale della nazionale, Sotiris Kyrgiakos, dove nell’agosto 2009 ha firmato per la squadra inglese, per 3 milioni di euro.

Kostas Tsimikas, esterno internazionale, ha superato con successo i test medici e altri e ha firmato un contratto quadriennale con i “rossi” dove avrà uno stipendio mensile di 220.000 euro.

Nel grande porto di Liverpool, allo stesso tempo, l’entusiasmo per l’acquisizione dell’ex difensore dell’Olympiakos, che riceverà gli importi di 16,5 milioni di euro e al contempo mantiene una possibile rivendita del 20% di Tsimikas.

Il lunedì sera si è concluso con tutte le persone coinvolte che parlavano e scrivevano di Kostas Tsimikas e lo stesso è accaduto martedì mattina.

Il suo trasferimento è un fatto che ha fatto scalpore.

Da parte sua, l’allenatore tedesco dei campioni d’Inghilterra, Jürgen Klopp, ha sottolineato l’acquisizione dell’ex ace dell’Olympiacos:

“Guardiamo Kostas da molto tempo e siamo davvero felici che sia un membro della squadra. Questa è la notizia perfetta. È un ottimo calciatore con una mentalità vincente e questo mi piace. Corrisponde alla passione e alla sete che abbiamo già nei nostri spogliatoi. Ha dimostrato fin da piccolo di poter giocare a calcio in un altro paese e di fare bene – ed è stato una parte importante del successo dell’ Olympiacos sia vincendo il campionato greco che in Europa. Kostas sa per esperienza personale cosa serve per avere successo sia nel campionato nazionale che in Champions League. È ambizioso quanto noi. Ha affrontato avversari molto duri in tutte queste stagioni e ha fatto bene, sappiamo che gli piace la sfida e questo è perfetto per noi. Per questo ci fa piacere sapere che lo avremo con noi negli anni a venire. Sono soddisfatto”.

Kostas Tsimikas è diventato un calciatore all’Olympiakos, ha lavorato, sviluppato e si è spinto fino a trasferirsi agli attuali campioni europei e inglesi.

                                     Ringraziamento all’Olympiakos

Insieme al suo post sui social, il terzino sinistro della nazionale ha ringraziato il campione greco, Olympiakos, per l’opportunità che gli ha dato di giocare in un campionato di alto livello, come la Premier League.

“Un round è stato completato con successo con orgoglio e la nostra squadra è stata campione. Un viaggio meraviglioso attraverso il quale ho vissuto la grandezza delle Olimpiadi e del mondo e mi ha portato alla squadra più grande d’Europa, il Liverpool. Vorrei ringraziare tutti voi per la nostra collaborazione. “Innanzitutto il presidente per il suo incrollabile supporto per realizzare il mio sogno, l’allenatore, lo staff tecnico, i miei compagni di squadra, le persone della squadra e l’intero mondo dell’Olympiacos”.

Nel 2014 sono state innalzate le sbarre a Rentis perché un giovane di Serres potesse passare attraverso il cancello. Kostas Tsimikas è stato integrato nell’Accademia dell’Olympiacos e dai suoi primi contatti le persone della squadra hanno visto un vero talento.

Giorno dopo giorno hanno scoperto che questo bambino, se lavora e presta attenzione, farà la sua esplosione e si trasformerà in un meraviglioso terzino sinistro. Tsimikas è andato in prestito a Esbjerg (Danimarca) e Willem (Olanda). Due prestiti che lo hanno aiutato molto a cogliere la sua opportunità all’Olympiakos. Prima il portoghese Marcos Silva gli ha dato l’opportunità di debuttare e poi il suo connazionale Pedro Martins nel 2018 gli ha dato l’opportunità di diventare permanente nella prima squadra e svilupparsi in essa.

E Tsimikas stava davvero migliorando costantemente sotto la guida di Martins. Siamo arrivati ​​a questa stagione che non ha perso una sola partita europea ed è stato uno dei contributori più importanti al successo dell’Olympiacos.

Con l’occasione per ricordare i 25 greci che hanno indossato la maglia della squadra inglese nella categoria big, perché ce ne sono altri in quelle più piccole:

George Donis (Blackburn)

Thodoris Zagorakis (Leicester)

Nikos Dambizas (Newcastle – Leicester)

George Georgiadis di Charalambous (Newcastle)

Vassilis Borbokis (Derby)

Stathis Tavlaridis (Arsenal-Portsmouth)

Kostas Konstantinidis (Bolton)

Stelios Giannakopoulos (Bolton-Hull)

Kostas Chalkias (Portsmouth)

Giannis Skopelitis (Portsmouth)

Fanis Gekas (Portsmouth)

Angelos Basinas (Portsmouth)

George Samaras (Manchester City)

Sotiris Kyrgiakos (Liverpool, Sunderland)

Apostolos Vellios (Everton)

Vangelis Moras (Swansea)

George Karagounis (Fulham)

Harris Mavrias (Sunderland)

Κostas Mitroglou (Fulham)

Jose Cholebas (Watford)

Orestes Κarnezis (Watford)

Costas Stafylidis (Stoke, Fulham)

Konstantinos Mavropanos (Arsenal)

Socrates Papastathopoulos (Arsenal)

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali

Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation

Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
Foto In copertina Liverpool
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: