Juventus campione, Carlo Ancelotti: “Scudetto meritato. Sarri ha fatto un ottimo lavoro”

La Juventus è campione d’Italia e Carlo Ancelotti a Radio Anch’io Sport fa i complimenti a Sarri per la stagione giocata: “E’ stato uno scudetto meritato anche se rispetto al passato ha avuto più difficoltà. L’arrivo di un allenatore con idee diverse rispetto ai suoi predecessori ha fatto sì che non sia stata una cavalcata, però alla fine Sarri ha fatto un ottimo lavoro”.

“Conoscendo le sue idee non è facile arrivare in una squadra che vince e impiantare subito il proprio credo – continua l’allenatore dell’Everton -. Il prossimo anno inciderà di più. E’ normale che la panchina della Juventus sia la più criticata”.

Poi ha detto la sua riguardo alle critiche che sono arrivate su Sarri durante questa stagione, molti infatti pensano che non sia adatto per gestire i bianconeri: “Ha fatto molto bene al Napoli e al Chelsea e merita di stare su una grande panchina come quella della Juve “ afferma Ancelotti.

Infine sul Var e sulla situazione degli stadi, conclude:  “Sono preoccupatissimo. Qui in Premier l’utilizzo del Var è diverso, non ci sono stati tutti questi rigori assegnati in Italia. Ero a favore del Var, ma ora ho qualche dubbio. Non so, c’è molta disparità. Il problema chiave sono i falli di mano, va data una regolata. C’è molta incertezza sui falli di mano in area, c’è confusione ancora, c’è troppa interpretazione. È stata una stagione lunghissima con una seconda parte veramente complicata con un calcio diverso dopo la pandemia: poco piacevole, molto più tecnologico, non solo per il Var. Si è persa un po’ di emozione con i campi vuoti. L’augurio di tutti è tornare al più presto a riempire gli stadi anche se dobbiamo stare molto attenti”.

Foto da Web

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: