La Roma batte la Fiorentina, Le pagelle

La Roma ha la meglio di rigore sulla Fiorentina, Veretout sblocca su rigore per fallo di Lirola di Bruno Peres, pareggia Milenkovic per i viola ma nella ripresa un fallo dubbio di Terracciano su Dzeko fa assegnare un altro rigore che vale i tre punti, siglato anche da Veretout.

ROMA (3-4-2-1)

Pau Lopez: 6, mai impegnato non può nulla sul gol, poco giudicabile.

Mancini: 5,5, non convince sbaglia un gol cercando il tiro al volo e poi si perde l’uomo sul gol del pareggio viola.

Smalling: 6, regge come sempre la difesa evitando pericoli importanti.

Kolarov: 6, migliora rispetto alle ultime uscite ma non fa a pieno quello a cui siamo abituati.

Bruno Peres: 6,5, solite discese importanti, sembra rinato, si prende il rigore che Veretout realizza portando avanti i giallorossi.

Diawara: 5,5, fa qualche buona giocata a centrocampo ma poi sparisce completamente dal campo, viene sostituito nel finale da Cristante.

Veretout: 7, solita regia da gran giocatore, illumina con i suoi piedi buoni e sblocca su rigore il risultato e raddoppia anche sempre su rigore molto dubbio.

Spinazzola: 6,5, uno dei migliori, discese su discese ottima prova.

Pellegrini: 5,5, si impegna ma non è per niente in forma, poi si scontra in maniera fortuita con Milenkovic e si rompe il naso lasciando il campo a Zaniolo.

Mkhitaryan: 5, un fantasma, si vede pochissimo, per certi versi non ci si era accorti se era uscito o meno.

Dzeko: 5,5, combatte come sempre ma è troppo solo lì davanti, si guadagna il rigore dubbio del raddoppio, in pieno recupero sbaglia un gol ciccando da due passi.

Zaniolo: 6, entra ma non incide come suo solito, ha ripreso però un’ottima condizione fisica.

Cristante: 5, come al solito uno dei peggiori, non riesce a recuperare la forma dello scorso anno.

Carles Perez: sv.

FIORENTINA (3-5-2)

Terracciano: 5, sui due rigori può poco ma qualche tiro poco pericoloso lo diventa per sue chiusure sbagliate.

Milenkovic: 7, regge come sempre bene la difesa, ottima la sua gara, realizza anche il momentaneo pari.

Pezzella: 6, la difesa viola gioca benino tutto sommato e lui fa sempre il suo dovere.

Caceres: 6, rischia un rigore per fallo di mano, se la cava, sufficienza per lui.

Chiesa: 6, fa poco poi viene sostituito a pochi minuti dal termine, da lui ci si aspetta sempre di più

Duncan: 5, sbaglia con due tiri improponibili due occasioni, chiude male spesso a centrocampo.

Pulgar: 5,5, troppo falloso, non è una delle sue migliori prestazioni.

Ghezzal: 6, sufficiente la sua prova, è cresciuto molto rispetto a prima della sosta.

Lirola: 5, provoca sbadatamente il rigore che sblocca la gara e non fa nulla per recuperare una prestazione insufficiente.

Kouamé: 5, non si vede praticamente mai e viene sostituito all’intervallo.

Ribery: 5, non è il solito Ribery, sottotono il francese, anche lui sostituito nell’intervallo.

Cutrone: 6, si sbatte come al solito, combatte, le prova tutte, ma Smalling riesce a limitarlo.

Vlahovic: 5,5, prova a fare qualcosa per ribaltare la gara ma è troppo esoso.

Venuti: sv.

Foto di Claudio Pasquazi

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: