Barcellona, Messi vuole Marcelo Bielsa come allenatore

Secondo quanto riferito, la superstar del Barcellona Lionel Messi ha invitato il club a sostituire il manager in difficoltà Quique Setien con il boss del Leeds United Marcelo Bielsa.

Questa sarebbe una mossa piuttosto sorprendente data la mancanza di esperienza di Bielsa nella gestione di un club europeo d’élite, anche se è stato spesso molto apprezzato nel gioco.

L’argentino ha fatto un ottimo lavoro con l’attuale squadra di Leeds, e il Sun afferma che questo lo ha tenuto d’occhio da Messi, che ha una grande influenza a Barcellona.

Il rapporto spiega che Messi non ha buoni rapporti con l’attuale capo della Barca Setien, e Bielsa potrebbe benissimo essere un obiettivo realistico a causa della sua situazione contrattuale a Elland Road.

L’attuale contratto del 65enne scade alla fine di questa stagione e il tempo potrebbe scadere perché Leeds lo leghi.

Se non riescono a farlo, potrebbe darsi che il stratega di alto livello venga attaccato da un club più grande, anche se resta da vedere se Messi riuscirà a capire chi arriva al Camp Nou.

                                            Padre a Milano

I giganti catalani sono ancora a caccia della Champions League, che riprenderà il mese prossimo, ma alla fine sono già scarsi in questa stagione e questo potrebbe sollevare dubbi sul futuro di Messi, come suggerisce la storia, anche se lui è rimasto con loro per tutto il tempo.

Con questo in mente, non sarà certo di aiuto che i rapporti abbiano affermato che suo padre, Jorge, si sta trasferendo a Milano, e come notato da Mundo Deportivo, che ha scatenato le voci di un potenziale passaggio per unirsi all’Inter.

Se Messi fosse desideroso di una nuova sfida, unirsi ai Nerazzurri potrebbe essere un’opzione possibile dato il sostegno finanziario dei proprietari Suning, mentre potrebbe riaccendere la sua rivalità con Cristiano Ronaldo.

Tuttavia, il rapporto prosegue osservando che la spiegazione più probabile alla base della decisione di suo padre di trasferirsi in Italia riguarda il beneficio dei vantaggi fiscali del paese, e quindi sembrerebbe il ragionamento più logico piuttosto che spianare la strada a un passaggio all’Inter.

In definitiva, non può essere escluso in questa fase se ci potrebbe essere di più, ma il rapporto sopra, tramite la RAI, rileva che qualsiasi suggerimento che il trasferimento di Jorge a Milano sia legato al futuro di suo figlio è falso.

Quest’anno Messi, 33 anni, ha avuto un’altra campagna stellare per il Barcellona,​​segnando 30 gol e fornendo 26 assist in 42 presenze.

Il Sun  suggerisce che i giganti catalani preferirebbero molto probabilmente una mossa per il loro ex giocatore Xavi, attualmente capo allenatore dei giganti del Qatar Al Sadd.

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali

Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation

Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: