ESCLUSIVA, Intervista al Presidente Marco Pontrelli : “Grandi progetti per la Dinamo”

di Marco Rapo

Marco Pontrelli, Presidente della Dinamo Tirana, storico e glorioso club Albanese annuncia grandi progetti per il club in esclusiva per SportPress24.

Presidente, innanzitutto come sta vivendo le partite dei playout ?

“I play out portano sempre il fisico a dura prova, non per me avendo giá esperienze più solide in questo caso”

L’arrivo di Mister Cammarata ha portato dei grandi risultati. Immaginiamo che il sodalizio con il mister durerà a lungo

“Il mister é una grande persona a livello umano che viene prima di qualsiasi disciplina, i risultati vengono sempre da un sincronismo di gruppo, io metto sempre avanti chi dirige la nave nel nostro caso il sottomarino!
Lui si é legato a me per la sua perseveranza e altri elementi professionali che con il covid ci ha permesso, vivendo nella nostra dimora in montagna, di conoscerci in tutti gli aspetti, lui è pronto per il grande salto”

Per lei la Dinamo è una “principessa”, in pochi mesi Lei ha restituito il sorriso e speranza non solo ai tifosi ma all’intero ambiente, ha investito molto nel club, come il centro sportivo per gli allenamenti, la nuova casa della Dinamo. Ha ulteriori progetti per il futuro che vorrebbe anticiparci?

“Un marchio con una bellissima storia, fatta da trofei interni a dispute internazionali, che dire, parlo con i tifosi e rimango basito dall’amore e dal rispetto che hanno per la loro maglia , io ho raccolto le ceneri, sono passati 6 mesi dalla mia carica con tanti sacrifici e dedizione nel lavoro svolto, ad oggi il primo bilancio é in positivo, sorridiamo tutti ma la strada è lunga non sono qui per sorridere, andavo al cinema se per questo (risata) la priorità assoluta é stato restituire il quartiere generale alla Dinamo su questo sono strafelice la partenza era questa e provare a salvare la categoria, visto che quando sono entrato in azione avevamo 11 punti in meno della penultima, già partecipare ai play out era utopia si figuri salvarci, ma piedi a terra mancano ancora 2 battaglie”

Progetti futuri?

“Ho un programma che sto ancora sviluppando definitivamente ma Le anticipo che la Dinamo avrà un secondo centro sportivo dove si lavorerà prettamente come accademia internazionale composta da istruttori internazionali e ex campioni del mondo che svolgeranno la crescita degli atleti e trasmetteranno senso di appartenenza, valori umani e calcistici”

Questa è una grande notizia, non solo per la Dinamo, ma per l’intero calcio Albanese. Quindi la Dinamo si appresta a far nascere un grande settore giovanile?

“Il calcio é una azienda e come tale ha bisogno di entrate crescere giovani promesse é la linfa, ma soprattutto portando il brand Dinamo nel mondo con serietà professionale sará la mia vera missione dimostrando al calcio italiano che é arrivato il momento di una bonifica, viste le mie tragiche esperienze subite, lavorando sulla crescita in trasparenza dei giovani senza senza nessuna raccomandazione e dare lavoro a chi é sapiente di calcio.
L’ Albania é un paese che, per il mio profilo, mi ha permesso di pensare a queste rivincite sportive e professionali”

Allora non ci resta altro che seguire il club e il suo splendido inizio di rinascita.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: