Xavi Hernandez : “Il completamento dello stadio è un passo importante sulla strada della ripresa e in vista di Qatar 2022”

All’inizio di questo mese, da casa mia in Qatar, ho guardato attentamente mentre il paese annunciava il completamento di Education City Stadium e rendevo omaggio agli operatori sanitari in prima linea – in questo paese e oltre – che hanno rischiato la vita per aiutarci tutti in queste circostanze senza precedenti .

 Devo iniziare questo lavoro ringraziando i nostri lavoratori chiave nel settore sanitario, insieme a quelli che lavorano in attività essenziali, per la loro dedizione in questi mesi. Tutti stanno lavorando duramente per nutrirci, prenderci cura di noi, fornire medicine e portare le persone bloccate a casa alle loro famiglie. I tuoi sforzi durante questa crisi irripetibile ti rendono i veri eroi della nostra generazione. E per questo, sono eternamente grato a ciascuno di voi.

 Il Qatar, dove attualmente vivo con la mia famiglia, non è stato risparmiato da questa crisi. È stato un periodo difficile, ma grazie allo sforzo e al lavoro delle autorità e di tutta la popolazione, vedo un po ‘di luce alla fine di questo lungo tunnel buio, sia qui che in tutto il mondo.

Un chiaro segno simbolico di speranza è stato l’annuncio di questo mese sul completamento di Education City Stadium. Ha segnato tempi migliori e anche i progressi che il Qatar continua a fare di fronte a così tante sfide.

 Per me era giusto che la cerimonia fosse dedicata a coloro che stanno lavorando in prima linea. Sono stato orgoglioso di far parte di questo viaggio con il Qatar e il Comitato supremo per la consegna e l’eredità, per i quali sono stato ambasciatore dal 2016.

 Il mio collega ambasciatore, Tim Cahill, ha scritto un articolo di recente dicendo che il Qatar 2022 ha un’opportunità unica di essere il mezzo per aiutare coloro che hanno sofferto così tanto in questa crisi sanitaria, dato che è probabilmente il primo evento mondiale di calcio post-pandemia . Questi sentimenti sono stati ripresi anche dal CEO del Qatar 2022 Nasser Al Khater su beIN SPORTS durante lo spettacolo di lancio.

Non potrei essere più d’accordo con Tim e Nasser. Tutti noi, inclusi fan, giocatori, allenatori, ambasciatori, leader di campagna e residenti nella regione, abbiamo un’incredibile opportunità (e responsabilità) di fare davvero la differenza nel consegnare non solo i più grandi Mondiali nella storia dei tornei, ma anche un torneo unificante che ci unisce, dopo questo periodo di separazione senza precedenti.

Non ho dubbi che il calcio ci aiuterà a tornare a una sorta di normalità. Lo sport sta riprendendo in molte parti del mondo. La pandemia è stata una lezione di vita per tutti noi. Penso che apprezzeremo tutti le piccole cose della vita dopo questo periodo di prova.

 Credo che il calcio sia lo strumento migliore e più potente per unire culture, paesi e persone di ogni provenienza. Abbiamo l’opportunità di rendere la Coppa del Mondo nel 2022 l’evento che riunisce il mondo dopo la pandemia, e non vedo l’ora – ora più che mai – a questo torneo di offrire davvero qualcosa di più che sorprendente … qualcosa di unico. In un momento in cui il mondo ne ha più bisogno.

 Abbi cura di te e dei tuoi cari.

Xavi

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali

Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation

Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: