Chelsea, grande entusiasmo per il giovane Pulisic

Le ultime grandi prestazioni dell’attaccante americano, Christian Pulisic, hanno suscitato entusiasmo nei ranghi dei tifosi del Chelsea. Vedono che il calciatore 21enne, che si è unito ai ranghi della squadra londinese nel 2019 invece di un importo di 60 milioni di euro, inizia e paga parte di questi soldi. Finora in questa stagione, Pulisic ha segnato 7 gol in 18 presenze in campionato, segnando in entrambe le partite di ripresa della Premier League, aumentando ulteriormente la sua popolarità.

Tutti hanno già iniziato e supportato tra loro e il suo allenatore, Frank Lampard, che se continua con la stessa passione ed entusiasmo, sarà presto in grado di essere il grande idolo del Chelsea. In grado di competere con Salah e Mane del Liverpool ma anche Rahim Sterling del Manchester City.

Naturalmente, come ha recentemente affermato Lambard, “È importante capire cosa serve per farlo, perché ha certamente il talento per farlo. Deve cercare di raggiungere questo livello. . Lavora molto duramente ogni giorno e deve alzare lo sguardo più in alto che può “.

Christian si è trasferito in Germania in giovane età, facendo i suoi primi passi nel Borussia Dortmund, una squadra eccellente che lo ha aiutato molto. Quindi, ora che il Chelsea lo ha acquisito in giovane età, deve continuare i suoi sforzi per raggiungere il più alto possibile.

All’età di 16 anni a Dortmund, aveva un allenatore, il grande Klopp, che lo aiutava a vedere le cose in modo completamente diverso. Quindi è stato in grado di migliorare alcune delle sue debolezze. E quando venne il momento, l’amministrazione del “blues” lo apprezzò di conseguenza.

Più di recente nella vittoria per 2-1 sul Manchester City, dove il Chelsea ha effettivamente portato il Liverpool in vantaggio 30 anni dopo, è stato Christian Pulisic a spianare la strada al grande successo della sua squadra. Al 36 ° minuto, l’americano ha preso la palla dietro la traversa, “svuotato” Mendy che ha commesso l’errore nello stesso posto in cui Gerrard era scivolato contro il Chelsea il 27 aprile 2014 e aveva posizionato idealmente Anderson. La sua azione è stata logica per provocare molti commenti positivi, poiché ha mostrato ciò che può ottenere se si dedica al suo lavoro.

Il giovane aveva sottolineato alla fine del 2019 di non essere andato a Stamford Bridge e Chelsea per indossare la camicia da solo e aumentare i suoi conti bancari. Vuole combattere il più possibile:

“Voglio iniziare come giocatore chiave in ogni partita. Lavoro duro nell’allenamento, voglio essere lì e spero che tutti lo vedano. Con tali momenti, spero di costruire qui il mio futuro “, ha detto.

Ora tutti stanno aspettando di vedere quanto meglio andrà di partita in partita il giovane asso del Chelsea.

 Foto da Web

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali

Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation

Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: