Tragedia nel nuoto: morti 2 nuotatori in un incidente aereo

Tragedia nel mondo del nuoto: sono morti oggi, dopo l’incidente dell’ultraleggero precipitato questa mattina a Nettuno, vicino a Roma, i due giovani nuotatori Gioele Rossetti, 23 anni, alla guida e Fabio Lombini, 22enne di Castrocaro Terme. Tutti e due appassionati di nuoto e aerei.

Secondo le ultime indiscrezioni il velivolo è precipitato dopo circa 30 secondi dopo il decollo per poi prendere fuoco allo schianto. Ora ovviamente sono partite le indagini e Ansv, l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, ha subito aperto un’inchiesta.

IL COMUNICATO DELLA FEDERNUOTO

La Federazione, sconvolta e attonita, esprime le più sentite condoglianze a familiari, amici e società di appartenenza. Giungano a tutti loro i sentimenti di cordoglio del presidente Paolo Barelli, dei presidenti onorari Lorenzo Ravina e Salvatore Montella, dei vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, del segretario generale Antonello Panza, del consiglio e degli uffici federali, del direttore tecnico della squadra nazionale di nuoto Cesare Butini e dell’intero movimento acquatico”.

Translate »