Spadafora appoggia il CTS : il 18 maggio niente allenamenti di gruppo. Il Ministro dello Sport vince ancora

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora continua la sua guerra verso il calcio. Domani 18 maggio si apre l’Italia, ma non per il calcio. Si era deciso che dal 18 maggio si potevano cominciare gli allenamenti di gruppo, con le dovute accortezze, ma stasera il Ministro fa un passo indietro affidandosi al pensiero del CTS. 

Questo è quanto ha riportato l’Ansa citando una fonte del ministero dello sport spiegando : “La validazione da parte del Cts avverrà probabilmente il 18 maggio. Secondo il punto E del nuovo dpcm finché non c’è il visto del comitato valgono le regole precedenti”.

Insomma il CTS non ha validato le linee guida per gli sport di squadra e il Ministro dello Sport, invece di tendere una mano e di trovare una soluzione, pensa bene di proseguire lo stop e di bloccare gli allenamenti di gruppo. Un atteggiamento che lascia tutti perplessi, ma soprattutto un atteggiamento mai visto prima, nonostante l’esempio positivo della Germania.

One thought on “Spadafora appoggia il CTS : il 18 maggio niente allenamenti di gruppo. Il Ministro dello Sport vince ancora

Comments are closed.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: