Uefa, Ceferin : “Cancellare la stagione troppo presto non è ideale”

Il piano per terminare la stagione attuale fatto dalla Uefa è molto preciso e Ceferin, lo spiega in questo modo: “Penso che la maggioranza delle leghe europee, diciamo l’80%, finirà la stagione. Chi non lo farà, scelta autonoma, dovrà giocare le qualificazioni se vuole partecipare alle prossime competizioni Uefa”. 

Confermate finalmente anche le coppe: “Anche la stagione europea verrà completata; se tutto rimane com’è, prevediamo ad agosto”.

Ceferin, ai microfoni di beIN Sports, in merito alle varie leghe dice: La cosa importante per noi è sapere la classifica definitiva per poi comporre il quadro delle qualificate alle prossime coppe. Personalmente credo che cancellare la stagione troppo presto non è ideale, le cose possono migliorare. Ma se la decisione è del Governo, cosa possono fare club o leghe? Secondo me quella francese è stata una decisione prematura. Ma non è una cosa che riguarda la Uefa“.

Il vertice del calcio Europeo poi menziona l’esempio del PsgLione: Giocheranno in Champions League ma non disputeranno partite sino ad agosto, non so se sia giusto stare fermi così a lungo per poi giocare match così importanti. Ma, ribadisco, non è una mia decisione”.

Sul calendario 2020/21 afferma: “Non sembra sarà molto influenzato, in particolare quello delle competizioni Uefa“.

Infine, parlando del Fair Play Finanziario dice:Ci troviamo in una situazione economica straordinaria per via della pandemia, vedremo di adattarlo ma non è stata ancora presa una decisione. La situazione dei club non è facile“.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: