Andrea Rinaldi non ce l’ha fatta. Morto a 19 dopo un aneurisma celebrale

ULTIM’ORA: Il giovane ex-centrocampista dell’Atalanta, che era in prestito al Legnano, Andrea Rinaldi, muore oggi a 19 anni dopo aver lottato tra la vita e la morte per diverse ore. Era ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Varese dopo aver subito un aneurisma celebrale mentre si allenava da solo nella sua casa.

Brutto colpo per tutta la squadra, soprattutto per l’allenatore che lo ricorda nell’ultima telefonata avuta con lui dove il giovane centrocampista gli aveva detto che stava per allenarsi. Nessuno avrebbe immaginato sarebbe stato l’ultimo allenamento. Giovane carriera che purtroppo si spegne così.

A dare l’annuncio, il suo agente Marco Montesarchio su Facebook che con malinconia lo ricorda con un lungo post il quale termina con la frase presente sul profilo di Andrea :  “Se non lotti per ciò che desideri, non piangere per ciò che perdi”

La redazione di SportPress24 si stringe al dolore della famiglia e di tutti i compagni e amici.

 

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: