Liga, giocatori positivi anche in Spagna

In corrispondenza al riscontro dei tamponi in Serie A, dove sono stati trovati dei giocatori positivi al Covid-19 in alcune squadre, anche in Spagna, sia nella Liga che nella Seconda Divisione, sono stati trovati casi di giocatori asintomatici ma positivi.

Nomi dei giocatori non sono stati specificati, ma 4 nomi sono usciti fuori: Renan Lodi (Atletico Madrid), Alex Remiro (Real Sociedad), Yangel Herrera (Granada) e Joel Robles (Betis).

La Liga aveva pensato di ripartire il 12 dopo 30 giorni di allenamento, ma ancora è tutto da confermare da parte del Ministro della Salute, il quale sta valutando anche l’idea di far ripartire il campionato il 19 giugno.

Dalle ultime notizie, sembra che 160 sono i giocatori immuni, di fronte ai 1000 giocatori della Prima e Seconda Divisione. Tra questi, si sono autodichiarati i calciatori del Betis Alfonso Pedraza e Juanmi Jimenez.

Ora dunque i calciatori positivi dovranno stare in quarantena, allenandosi a casa e poi successivamente dovranno fare il doppio tampone, con risultato che dovrà essere negativo. Dopodichè potranno ritornare ad allenarsi nel rispettivo centro sportivo.

La Liga stessa inoltre ha garantito che verranno effettuati i tamponi anche ai conviventi dei positivi.

 

 

 

 

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: