Serie A, Spadafora cambia ancora versione : Adesso spinge per la ripresa

Abbiamo difficoltà a capire la ‘Politica’ Ministeriale dello Stesso Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora. Fino a qualche giorno fa era l’ago della bilancia che determinava se o meno, riprendere a giocare e terminare la stagione calcistica.

Tante frasi e tanti scontri, naturalmente al massimo della civiltà, con la Lega della serie A, la FIGC e anche la Uefa che sono stati sempre sulla stessa linea e cioè la ripresa. Il Ministro Spadafora non ha mai dato l’impressione di voler riprendere il Campionato, tanto da sobbarcarsi anche critiche da alcuni esponenti delle Società di Calcio.

Nella giornata di ieri, invece, cambia ancora lo scenario. Spadafora scrive una lettera al comitato tecnico scientifico della Protezione Civile, a seguito delle ordinanze regionali, chiedendo “di tornare a valutare la possibilità che le linee guida sullo svolgimento da lunedì degli allenamenti per gli atleti di interesse nazionale dei soli sport individuali vengano applicate anche a quelle degli atleti degli sport di squadra”.

Una Lettera che spiazza tutti visto che alcune squadre non sono preparate per la ripresa, vedi la Juventus che ha ancora giocatori fuori Italia. Nella giornata di oggi si attende una risposta del Cts.

Comunque il calcio italiano vuole ripartire al più presto e domani 4 maggio si potranno seguire alcuni allenamenti di altrettante squadre, Finalmente!

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: