Serie A, L’Emilia-Romagna ha l’ok da Bonaccini per la ripresa degli allenamenti

La nuova ordinanza firmata dal Governatore della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, permetterà ai club emiliani di allenarsi. Di quest’ultimi ne fanno parte: Bologna, Spal, Parma e Sassuolo, questi 4 club potranno ritornare ad allenarsi nei loro centri sportivi, a partire dal 4 maggio.

Firma che allenta le misure previste dal decreto del 26 aprile dove venivano vietati gli allenamenti di sport collettivi almeno fino al 18 maggio e che potrebbe far nascere uno scontro tra la Regione ed il Governo: Conte ha definito queste iniziative regionale come “illegittime”. Qualche giorno fa il presidente della Calabria ha dato il via alla riapertura anticipata dei bar e ristoranti ma solo con tavoli all’aperto e il ministro degli Affari Regionali, Stefano Boccia gli ha inviato una lettera di richiamo… potrebbe succedere lo stesso con Bonaccini.

Per ora i club comunque sono autorizzati a ripartire, ovviamente con tutte le misure di precauzione. Nel pezzo saliente del comunicato regionale si legge: “Via libera anche all’allenamento in forma individuale di atleti professionisti e non professionisti riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano, dal Comitato Italiano Paralimpico e dalle rispettive Federazioni.  Nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento in strutture a porte chiuse, anche per gli atleti di discipline sportive non individuali”.

 

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: