Serie A, Moratti ha le idee chiare: “Finire il campionato è una perdita di tempo”

In questo momento di caos nel mondo calcistico italiano, dove la Lega, la Figc e il Governo discutono tra di loro e fanno riunioni per decidere su una eventuale ripresa o meno della stagione, c’è Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, che afferma con sicurezza ai microfoni di Radio24: “Per quanto mi riguarda dovremmo pensare al prossimo campionato, rincorrere questo credo sia molto pericoloso, oltre che una perdita di tempo. Il futuro c’è. Con pazienza infinita e spirito di sacrificio attraverseremo questo momento disgraziato contro un nemico invisibile”.

Dalle sue parole si capisce che non è affatto convinto dalla prospettiva che da la Serie A sul possibile ritorno in campo dopo lo stop portato dall’emergenza da Covid-19. Ripartenza probabilmente vicine +dopo la riapertura data dal Governo agli allenamenti collettivi delle squadre professionistiche, prevista per il prossimo 18 maggio.

Poi continua e aggiunge: “Dobbiamo seguire i medici e fare scelte intelligenti. La qualità di Milano, come del Paese, non scompare. La città si riprenderà, il coronavirus porterà un cambiamento in diversi settori non solo nel calcio.” In conclusione dice: “Molte nazioni hanno preso un colpo quasi da ko. Questa è una lezione, involontaria, che ci mette nelle condizioni di dover cambiare le cose”.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: