UEFA, attivato il fondo di solidarietà per le Federazioni : 236,5 milioni per affrontare la crisi

La Uefa interviene in maniera importante per sostenere le 55 federazioni associazioni stanziando 236,5 milioni di euro per aiutarle ad affrontare la crisi dettata dalla pandemia di Covid-19. Tale fondo proviene dal programma di assistenza HatTrick. Nato nel 2003 il programma di assistenza UEFA HatTrick sta influendo positivamente sullo sviluppo del calcio europeo, contribuendo a rafforzare le radici del calcio in tutto il continente. Come suggerisce il nome stesso, il programma si basa su tre punti cardine: concessione di fondi, condivisione delle conoscenze ed educazione allo sport. Tale programma in questo momento serve a sostenere le Federazione in toto ad affrontare quelle che sono le ‘spese’ sostenute per i mancati ricavi a causa del Coronavirus. 

In questo caso, tuttavia, ogni membro potrà utilizzare la propria quota nella maniera che riterrà più opportuna, senza alcun vincolo, sulla base delle necessità.

“Il nostro sport sta affrontando una sfida senza precedenti dettata dalla crisi del Covid-19 – ha detto il presidente Ceferin – La Uefa vuole aiutare i suoi membri a rispondere in maniera appropriata alle proprie specifiche circostanze. Abbiamo quindi concordato che potranno essere utilizzati fino a 4,3 milioni di euro per associazione, pagati per la fine di questa stagione e la prossima, così come parte del fondo di investimenti. Ritengo che questa sia una decisione responsabile per aiutare più che possiamo. Sono orgoglioso dell’unità che il calcio sta mostrando durante questa crisi. Senza dubbio sarà nel cuore della vita quando torneremo alla normalità. Quando quel momento arriverà, il calcio dovrà essere pronto a rispondere alla chiamata”.

Foto Getty Images

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: