F1, Carey : “Si riparte? Si il 5 luglio in Austria”

La Formula 1 2020 si sta preparando per ricominciare a luglio con il GP d’Austria, questo è ciò che ha dichiarato il presidente della Formula 1, Carey, che, dopo l’annullamento e quindi il rinvio del GP di Francia, per fare il punto della situazione, dice: “Malgrado l’annuncio di stamane del GP di Francia, siamo sempre più fiduciosi che si possa iniziare la stagione in estate. Inizieremo in Europa a luglio e correremo lì anche ad agosto e inizio di settembre con la prima gara in Austria il 3-5 luglio. Poi a settembre, ottobre e novembre in Asia, Americhe per finire nel Golfo Persico a dicembre con Bahrain prima di Abu Dhabi, avendo disputato 15-18 gare”

Inoltre Carey ha spiegato che il calendario definitivo verrà pubblicato il prima possibile, per ora ci sono già delle basi fissate: una è che il campionato finirà comunque in questo anno solare, probabilmente a dicembre, i 2 GP di Usa e Messico, si correranno. Ancora incerto il destino dei GP di Vietnam, Cina e Spagna.

Il presidente infine garantisce che si correrà a porte chiuse, almeno per i primi GP:   “Le prime gare si disputeranno a porte chiuse, ma speriamo di avere poi i tifosi nel proseguo della stagione. Stiamo ancora lavorando per risolvere molte problematiche con i team e gli altri partner che operano nei diversi Paesi.” Poi conclude: “La salute e la sicurezza di coloro che sono coinvolti continuerà ad essere la priorità”.

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: