MotoGp, Marquez: “Sarebbe complicato avere una stagione breve”

Il calendario del Motomondiale è stato ridotto a causa dell’emergenza da Covid-19 con i 9 GP cancellati.

Proprio Marc Marquez esprime la sua preoccupazione per l’andamento del mondiale affermando: “Sarebbe complicato avere una stagione breve, perché bisognerebbe prendersi dei rischi, non potendo saltare delle gare non ci sarebbe il tempo per recuperare punti . Onestamente adesso non ci penso, quando avremo un calendario farò le mie strategie”.

Gare cancellate una dopo l’altra a causa del coronavirus. Ora la speranza è ricominciare la stagione ad agosto a Brno. Con l’imprevedibilità del virus non si può prevedere come andrà a finire la stagione. Il campione della Honda sente la mancanza delle due ruote e afferma convinto: “Quando torneremo alla vita normale, la prima cosa che farò è correre in moto.

Marc Marquez durante la quarantena vissuta con sua fratello Alex cerca di darsi un programma giornaliero ben preciso. Questo stop d’altronde gli è anche utile per il suo problema alla spalla che lo ha fatto soffrire nella scorsa stagione. La sua spalla infatti è quasi tornata al top della forma, lo sarà al 100% in occasione della prima gara: “Dopo il risveglio, mi alzo, faccio colazione e faccio esercizio fisico“. Parlando del fratello Alex: “Sono fortunato che mio fratello sia con me. Possiamo giocare a calcio insieme in giardino o passare il tempo con la PlayStation. Per qualche ragione non mi piace come lui“.

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: