FIGC, Protocollo inviato ai Ministri. Giocatori monitorati e in isolamento. Si inizia il 4 Maggio

Ormai è questione solo di giorni. Manca poco per avere i dettagli per la ripresa degli allenamenti. Il protocollo contenente tutte le disposizioni per la ripresa in sicurezza degli allenamenti delle squadre di calcio, studiato dalla commissione medico scientifica della Figc con l’aiuto di esperti del settore, è stato inviato dal presidente federale, Gabriele Gravina, ai ministri dello Sport e della Salute. Il protocollo prevede che i giocatori saranno costantemente monitorati e i contatti con l’esterno dovranno di fatto essere azzerati.

Le squadre potranno tornare al lavoro, ma con rigidi criteri di sicurezza: i giocatori verranno costantemente monitorati e i contatti con l’esterno dovranno di fatto essere azzerati. Alcune squadre risolveranno la questione isolamento nel proprio centro sportivo, altre avranno invece bisogno di appoggiarsi a una struttura esterna sanificata. Come da dichiarazione dello stesso Presidente della FIGC Gravina, le squadre del nord saranno ‘trasferite’ su altri campi, giocando perennemente in trasferta. Ciò comporterà trasferire tutto e tutti, ma è necessario. Il documento, frutto del gruppo di lavoro presieduto dal prof. Paolo Zeppilli, sarà adesso valutato dai due ministeri presieduti da Vincenzo Spadafora e Roberto Speranza.

Per ora la ripresa degli allenamenti è prevista per il 4 maggio e tutti i club hanno già richiamato i propri giocatori trasferiti all’estero per completare la quarantena.

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: