Dalla Premier League una firma prestigiosa per la Rotceh Master Agency, Matias Muchardi. INTERVISTA ESCLUSIVA

Un’altra grande firma è approdata in casa della Rotceh Master Agency. Una firma con esperienza in Premier League, si tratta dell’Argentino con passaporto italiano MATIAS ROBERTO MUCHARDI, un calciatore con la C maiuscola, un top player.

Nonostante il periodo di chiusura dovuta al Covid-19, abbiamo approfittato per intervistare Muchardi in Esclusiva proprio in questi giorni di festa.

Matias come sei arrivato alla Rotceh Master??
Conosco da tempo il direttore Guazzoli Gianfranco con il quale c’è un rapporto di grande stima e rispetto dentro e fuori dal campo e quindi e’ arrivata la sua chiamata ed eccomi qui pronto a ripagare la fiducia che la Rotceh master ripone in me.

Gianfranco Guazzoli insieme al Mister della SS Lazio Simone Inzaghi

Sei da anni nel professionismo cosa pensi di dare ancora a questo calcio?
Si ho diversi anni di calcio giocato e quindi la giusta esperienza per dare una mano ai giovani dando l’esempio di correttezza ed impegno in campo e con comportamenti professionali all’interno dello spogliatoio che resta sacro con regole che solo i calciatori sanno. Sarò felice di aiutare i giovani ma farò la mia parte per conquistare un posto in squadra perché nessuno ti regala nulla.

Stiamo seguendo con molta attenzione La Rotceh Master la quale sta dimostrando di lavorare in tutto il mondo a 360°. Quale pensi possa essere la tua prossima destinazione?
Non ci sono problemi per me e la mia famiglia , siamo abituati ai sacrifici e soddisfazioni che offre questo lavoro che resta un gioco ma da’ vita e possibilità di vivere bene. Quindi valuterò con il Direttore Guazzoli passo dopo passo seguendo i suoi consigli e del gruppo di lavoro della agenzia, gente come Hector Elies Gutierrez, Antonio Tovar e Carlos Ranno sono una garanzia, per me e per tanti altri.

Il momento è difficile in tutto il mondo causa coronavirus, quale è il tuo pensiero?                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                             E’ sicuramente un durissimo momento sia nel calcio sia nella economia di tutti i club mondiali e soprattutto per le famiglie. Ognuno nel proprio settore sta lottando per vincere e sconfiggere il virus. Sono vicino alle famiglie in difficoltà e a tutti coloro che hanno perso i propri cari. Dobbiamo lottare per una vittoria in campo ma questa battaglia è la partita più difficile. Resto fiducioso ce la faremo tutti insieme.

Quali differenze noti tra calcio argentino ed europeo?
Il calcio è uno, se fatto con la giusta motivazione ci si adatta a tutti i campionati. Certo è diverso ma non impossibile. In Argentina e Sud America ci sono talenti veri, in Europa c’è un dettaglio che se non lo metti in pratica non giochi mai, cioè la tecnica abbinata alla velocità e tanta attenzione tattica in più.

Anche oggi, nonostante il momento, abbiamo notato la tua preparazione sul calcio. Complimenti per il tuo atteggiamento di non mollare mai.
Grazie tanto, e’ sicuramente parte del mio carattere e del mio modo di pensare, di non mollare mai e di non trascurare nessuna occasione. Inoltre ho capito ed imparato da gente più esperta di me che ho seguito con ammirazione ed umiltà.

Ti auguriamo un futuro di spessore e di lasciare il segno a livello internazionale
Grazie a voi di Sportpress24 e grazie alla Rotceh Master Agency. Io sono pronto! Un saluto a chi ha dimostrato negli anni di voler bene al sottoscritto.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: