FIFA, Infantino : “Se c’è rischio per la salute non si gioca. Non mettiamo pressione”

La FIFA nella persona del Presidente Gianni Infantino durante una diretta su Instagram insieme a Ronaldo, calca la mano e fa ancora chiarezza sulla ripresa del calcio, il calciomercato e il termine dei vari campionati : “Il calcio in questo momento non è la priorità, non bisogna mettere pressione a nessuno. Finché c’è un rischio non si gioca e se c’è da aspettare una, due, tre settimane aspetteremo il necessario. C’è gente che soffre, gente che muore. E vediamo che ancora in molti non hanno capito quanto è seria la situazione. In Italia i numeri sembrano scendere, sono state prese le giuste misure. I medici sono veri eroi, è come una guerra“.

Per quanto riguarda il calcio, Infantino dichiara : “Vogliamo tornare a giocare, a vederlo ma ora la priorità è la salute. Nella nostra storia di appassionati, per la prima volta il calcio non è la priorità. Triste ma così”. A quando la ripresa? : “Il calendario? Bella domanda. Non si può metteremo a rischio la vita delle persone per una partita di pallone. Giocheremo quando potremo, forse a luglio, forse ad agosto“.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: