Ronaldinho va ai domicialiari in un hotel a Paraguay

Ronaldinho lascia il carcere che si trova ad Asuciòn in Paraguay e finisce agli arresti domiciliari in un hotel della capitale. La polizia ha fermto ed arrestato l’ex calciatore il 5 marzo con l’accusa di essere entrato in Paraguay con un passaporto falso. Questo insieme al fratello Roberto de Assis Moreira .

“Globo Esporte” ha riportato che i due fratelli hanno pagato 1,6 milioni di euro per uscire da prigione. E’ stato il giudice Gustavo Amarilla a prendere questa decisione durante un udienza svolta ad Asuciòn. I due saranno controllati dalla polizia giorno e notte, per assicurarsi che non lascino l’hotel. Durante la sua detenzione in carcere Ronaldinho prima ha vinto un torneo di calcetto con gli altri detenuti e poi ha perso una sfida di calcio-volley contro una squadria formata da un omicida ed un ladro. Questa detenzione non sarà sicuramente passata inosservata.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: