Roma, Fonseca : “Obiettivo tenere Smalling, mi ha sorpreso”

Pochi gli argomenti su cui ragionare nel mondo del calcio, anche se tutti vogliono al più presto riprendere a solcare i campi verdi degli stadi. Si parla e si ragiona e l’ultimo a farlo è il tecnico della Roma Paulo Fonseca che versa il pensiero al futuro : “I giocatori si allenano da soli, non credo che li ritroveremo in forma come in pre-stagione. Dovremo accelerare i progressi. Siamo la squadra più giovane del campionato ma per vincere bisogna avere giocatori decisivi ed esperti”. Uno su tutti è Smalling: “Mi ha sorpreso, vorrei restasse”.

Riguardo al Coronavirus, Fonseca, intervistato da A Bola dichiara  : “A Roma la situazione è piuttosto sotto controllo però ci saremmo dovuti fermare tutti allo stesso momento. Saremo pronti in poche settimane per tornare a disputare partite competitive, però dovremo accelerare i processi. In campo a giugno? Forse, ma non sono così ottimista”.

Fonseca poi parla del suo futuro, magari in giallorosso avendo come obiettivo qualche vittoria importante : “La Roma sta seguendo una strada per il futuro. Siamo la squadra più giovane del campionato. Abbiamo Mancini, Pellegrini, Diawara, Kluivert, Under e Villar, che siamo andati a prendere dalla seconda divisione spagnola, abbiamo Perez, che è arrivato dal Barcellona. In questo momento la Roma, per vincere, deve avere giocatori decisivi. E questi sono più esperti. La Roma non vuole pensare solo al futuro, ma deve tornare alla vittoria. Questa combinazione di giovani con esperti è fondamentale per il futuro di Roma”.

Il pensiero del tecnico giallorosso è un sogno, quello di confermare Smalling, riscattandolo dal prestito : “Mi ha sorpreso. E’ un difensore che non era mai uscito dall’Inghilterra ed è arrivato in un campionato molto esigente dal punto di vista tattico, dove un dettaglio fa la differenza. Chris si è ambientato rapidamente. E’ un ragazzo straordinario, molto intelligente. Ha caratteristiche che apprezzo molto nei centrali. E’ veloce, e quasi imbattibile nell’uno contro uno. Ha grandi capacità di lettura di gioco e di anticipo. E’ stato molto importante per la nostra squadra. Se è possibile io vorrei che restasse”. 
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: