Nicchi (Aia) : “Rispettiamo le regole, non mandiamo gli arbitri allo sbaraglio”

Mancava l’AIA a completare il quadro nel dare la propria opinione sulla ripresa del campionato di Serie A. Ci pensa Marcello Nicchi, presidente dell’AIA che fa il punto  in merito all’emergenza coronavirus, per quanto riguarda il mondo degli arbitri : “Siamo pronti a riaccendere il motore ma non possiamo mandare gli arbitri allo sbaraglio. Servono garanzie per tutti, anche per noi”.

Nicchi, parlando a Radio Sportiva, ha sottolineato come i fischietti siano “persone di regole e rispetteremo le disposizioni governative e della Federazione. Continuiamo a lavorare sulla ripartenza ma non dipende da noi. Parleremo al momento opportuno: se il campionato ripartirà ci saranno cose da fare, se non ripartirà serviranno altre misure. Siamo professionisti, non lesiniamo sulla settimana o il mese“.

Infine, sulle iniziative benefiche arbitrali: “Ci stiamo muovendo anche sotto quel profilo ma lo facciamo in silenzio”.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: