Formula E, il coronavirus fa spostare l’E-Prix di Roma a Valencia.

Anche la Formula E ‘soffre’ il coronavirus, ma sembra più forte del calcio. L’organizzazione sta pensando di recuperare, a tempo record, l’E-Prix di Roma a Valencia sul circuito Ricardo Tormo proprio nel weekend del 4-5 aprile. Una possibilità concreta visto che tutte le monoposto si trovano già lì, rientrate dalla gara di Marrakech del 29 febbraio. A Roma sarebbe un weekend ad alto rischio considerando la seria possibilità di correre, come nel calcio, a porte chiuse.

Purtroppo Roma non è la sola modifica che viene fatta o meglio in questo caso, proposta. La Formula E ha già cancellato le gare di Sanya per il coronavirus e quella di Hong Kong per colpa degli scontri nel Paese. Per questo Agag sta pensando a salvare il più possibile la stagione e ha individuato in Valencia una buona occasione senza grandi spostamenti per i team. L’idea è anche quella di raddoppiare gli appuntamenti a Berlino e New York ma tutto dipenderà da come evolverà la situazione coronavirus. Anche l’E-Prix di Parigi in programma il 18 aprile è fortemente in dubbio.

Translate »