Coronavirus, anche l’Albania si ferma. La federazione deciderà a breve

di Marco Rapo

Anche l’Albania, fino a pochi giorni fa immune, ha certificato i primi due casi infetti da coronavirus. Questo ha portato subito il governo di Rama a prendere delle misure di sicurezza tra cui giocare gli incontri calcistici a porte chiuse da subito, oltre alla sospensione di molte attività. I primi incontri senza pubblico per effetto delle restrizioni causate dal virus saranno Vllaznia-Partizani nello stadio “Loro Borici” di Scutari e Skenderbeu-Kukesi.
Sempre a Scutari, l’altro club della città, il KF Shkodra ha avviato una campagna di sensibilizzazione con l’obbiettivo di informare i ragazzi sui rischi e di come prevenire il contagio.
A breve la FSHF, la Federazione calcistica Albanese, deciderà il da farsi sulle modalità del prosieguo del campionato.

Translate »