L’incendio al Lazio Club New York, Il fuoco ha distrutto, ma l’amicizia Costruisce. Grande solidarietà da parte di Amici, Tifosi e non solo. Via della Pace Rinasce!

Gli amici non si abbandonano! Si, Gli amici quelli veri, quelli a cui sei legato, quelli che ami più della tua stessa pelle, ecco quelli sono la tua vita e non possono essere abbandonati nel momento del bisogno.

Quello che è successo l’11 Febbraio a New York, ha lasciato sicuramente il segno. Giovanni Bartocci titolare dello storico Lazio Club di New York, nel suo ristorante Via della Pace insieme a Marco Ventura, hanno visto con i loro occhi gonfi di lacrime e tristezza, il fuoco consumare la storia e tutta la loro vita rappresentata da oggetti preziosi, unici e storici che erano presenti e vivi nel loro locale. Un locale meta di tanti turisti non solo Americani e tappa fissa dei tanti tifosi della Lazio e non solo, presenti a New York o dei tanti in vacanza che non vedevano l’ora di abbracciare un grande tifoso come Giovanni e vivere insieme i 90 minuti di una partita come se fosse l’ultima.

Giovanni e Marco hanno perso questo! Hanno perso l’amore per la loro terra. Hanno perso i loro ‘preziosi’ oggetti, come la maglia di Giorgio Chinaglia donata da suo figlio a Giovanni. Oggetti si, ma che vanno ben oltre i colori di una squadra o di una passione. Sono oggetti che rappresentano la vita e che tutt’ora fanno parte dell’anima di Giovanni e Marco. Giovanni e Marco hanno visto perdere tutto questo davanti ai loro occhi.

LA STORIA DEL CLUB

Il club della Lazio nasce, strano a raccontarlo, nel febbraio 2017 subito dopo una sconfitta della Lazio in casa. Il ristorante di Giovanni era già un punto di ritrovo per vedere le partite soprattutto quelle della Lazio e allora con Giovanni Presidente e altri 8 (come i 9 fondatori della SS Lazio 1900) si è deciso di fondare il Lazio Club NY che ha sempre avuto come obiettivo, l’aiutare i più bisognosi facendo beneficenza. Si è registrata una società No-Profit, senza scopo di lucro nello stato di New York. Si raccolgono fondi con lo scopo di fare beneficenza. Un’obiettivo principale è quello di aiutare Flavio e Francesco i due gemelli tifosi della Lazio, Luca Pulino affetto da SLA, andare una volta al mese a Brooklyn in un centro di nome Chips dove si accolgono donne/mamme senza tetto. Il Club va a preparare e a servire il pranzo a queste donne bisognose, un’esperienza ‘mostruosa’ a livello emotivo, come riferisce Fabrizio Rafanelli co-fondatore del Club.

Inoltre il Club è partner e sponsor della Street Soccer, un’associazione di calcio dove ci si è impegnati all’acquisto delle maglie e del campo per fare gli allenamenti e divertirsi nello Sport più bello del mondo.

L’impegno è totale nonostante la responsabilità del Ristorante che è la fonte di guadagno principale. Il sogno è portare Ibrahim il ragazzo tifosissimo Laziale non vedente allo Stadio Olimpico a vivere la sua squadra del Cuore e sentire l’emozione del tifo biancoceleste. In pratica il Club è un punto di ritrovo in qualsiasi orario, causa fuso orario, per seguire la Lazio. Ultimamente sono stati donati ad una Onlus Italiana ‘Luce Via’ 1500 dollari, che si impegna ad aiutare chi è malato di leucemia. (FOTO). Da febbraio 2017 sono stati donati 27000 dollari in beneficenza.

Il Lazio Club NY è conosciuto in tutto il mondo per l’aiuto mostrato a chi è stato nel bisogno. Giovanni e tutti i suoi colleghi sono gli artefici di questa speciale ‘politica’ di amore soprattutto verso i bambini disagiati, e sono riusciti a farsi amare da tutti e questi non solo li hanno conosciuti e apprezzati per questo loro modo di vivere la vita altrui, ma hanno anche collaborato il più delle volte, a trasmettere questo vigoroso atteggiamento, ognuno nella propria famiglia. In pratica Giovanni Bartocci & Co. hanno creato un’amicizia unica nel suo genere.

I Tifosi della Lazio gli vogliono bene. Amano i video di Giovanni sui social se la Lazio vince, lo seguono negli eventi che organizza nel suo ristorante. Tappa fissa è il pubblicare le foto con tutti i suoi ‘clienti’, o meglio Amici che lo vanno a trovare in Via della Pace.

L’incendio, quel fuoco tanto amico ma che si trasforma a volte in una catastrofe come è successo ieri, ha distrutto questo. Non ha bruciato solo Via della Pace, ha bruciato l’animo di Giovanni, di Marco, dei loro amici, della storia di via della Pace. Ha distrutto l’animo di un’intera tifoseria che sta seguendo l’evolversi in queste ore. Giovanni Bartocci in una storia pubblicata sui social network, ha espresso il suo dolore con poche ma sofferte parole : “Ragazzi, tutto apposto, nessun ferito. Solamente VDP non sta messa bene, un po’ come il mio morale. Grazie a tutti per il supporto. Dura rialzarsi questa volta”.

Giovanni e Marco hanno bisogno dell’aiuto di tutti. E’ stato creato un link dove tutti possono offrire solidarietà per la ricostruzione e la rinascita di Via della Pace. Si, l’amicizia va oltre. Non si ferma alle emozioni, non esistono i ‘se’ o i ‘ma’. Via della Pace deve rinascere e non solo per quello che rappresenta a New York, ma soprattutto per tutto il bene che grazie ad essa, Giovanni e tutto il Club hanno potuto trasmettere a tante persone nel bisogno. Un semplice gesto da parte di tutti per rivedere le porte aperte di Via della Pace e il simpatico sorriso di quel ‘barba-lunga’ che rappresenta tanto nella Grande Mela.

https://www.lazioclubnyc.com/

 

Translate »