Formula E, Gunther tronfa a Santiago con un sorpasso da Formula 1

Che festa a Santiago del Cile per Max Gunther che, nella terza tappa stagionale, conquista il primo podio in carriera in Formula E. Il tedesco partito dalla seconda posizione, ha sfruttato alla grande l’attack mode per sorpassare Evans, poi all’ultimo giro è stata sfida incredibile, al cardiopalma con Da Costa che si deve arrendere al pilota Andretti.

La strategia della scuderia è perfetta e Gunther, alla tredicesima gara in carriera in Formula E, entra nella storia della competizione: con i suoi 22 anni è il pilota più giovane ad andare a podio. L’ex Dragon, riuscendo a gestire bene gli attacchi degli avversari, regala all’Andretti il podio al termine di una gara ricca di emozioni e colpi di scena, Il finale è vietato ai deboli di cuore con il tedesco, sorpassato da Da Costa a pochi minuti dal termine, all’arrembaggio nel giro finale. Terza posizione per Evans, male ancora Vergne costretto al ritiro a 5′ dalla fine.

Dall’altro canto delusione per Da Costa che, partito dalla decima posizione, è stato protagonista di una rimonta eccezionale. Un pomeriggio dolce amaro per la Ds Teechetah che ha sognato il possibile ritorno al podio del campione del Mondo in carica Jean-Enric Vergne. Dopo un buon terzo posto ottenuto JEV però è costretto al ritiro a poco più di 5′ dal termine.

Ritiro anche per Alexander Sims che, dopo appena 10′ di gara, entra in contatto con Lotterer ed è costretto al forfait. Di Grassi, partito 23°, chiude al 7° posto dietro le Mercedes di De Vries Stoffel Vandoorne.

Solo nona posizione per Felipe Massa, che non riesce a sfruttare al meglio i due attack mode a disposizione, delude anche Bird, che chiude in decima posizione.

Translate »