Juve Stabia, che vittoria al 90°

di Marco Rapo

In un Romeo Menti gremito per l’ultima partita del 2019, la Juve Stabia regala al suo pubblico una vittoria conquistata al 90esimo.
Partita combattutissima quella tra i gialloblu ed il Cosenza giunto a Castellammare per fare punti preziosi da mettere in cascina prima della ripresa del campionato e del nuovo anno.
La Juve Stabia di mister Caserta gestisce bene ogni punto del campo, cercando le ripartenze giuste per colpire, ma oltre alla disposizione in campo, le vespe hanno anche un buon possesso palla. Il Cosenza, sempre attento cerca di cogliere l’attimo per avvicinarsi all’area gialloblu.
Il primo tempo si conclude a buoni ritmi con diverse occasioni da rete. Nella ripresa il Cosenza parte forte ma la Juve Stabia è messa bene in campo e cerca di creare azioni per portarsi in vantaggio,
però la partita non si sblocca e sembra avviarsi verso un pareggio a reti bianche, ma a pochi minuti dal 90′ l’arbitro fischia un fallo di mano di Capela ed è rigore per la Juve Stabia.
Forte, dal dischetto, di sinistro batte Perina ed il boato del Menti è più che altro un grido liberatorio dopo che le Vespe avevano provato in tutti i modi a sbloccare il risultato.
L’assedio finale del Cosenza non porta al pari.
A Castellammare, oggi, il pubblico ha assistito ad una buona partita. I Campani si aggiudicano al 90′ la sfida salvezza ed escono dalla zona bassa della classifica.

Il Tabellino:

JUVE STABIA (4-3-3): Russo, Vitiello, Troest, Fazio, Ricci, Addae, Buchel (60′ Mallamo), Calò, Canotto (62′ Cissè), Forte, Bifulco (77′ Rossi) Allenatore: F. Caserta

COSENZA (3-4-3): Perina, Idda, Capela, Legittimo, Corsi, Sciaudone, Broh, D’Orazio (73′ Lazaar), Baez (82′ greco), Riviere, Machach (79′ Pierini) Allenatore: P. Braglia

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: