Albania, Il Derby va al KF Tirana nel nuovo stadio con il tutto esaurito

di Marco Rapo

Il derby di Tirana, la partita più attesa della stagione, KF Partizani contro KF Tirana si gioca per la prima volta nel nuovo stadio della capitale appena inaugurato, l’Air Abania Arena. In pensione, almeno per i derby il vecchio Selman Stermasi.
Le squadre arrivano molto cariche all’appuntamento, carica che viene soprattutto dalle rispettive tifoserie.
Primo tempo scoppiettante, Tirana subito in vantaggio all’8′ con un colpo di testa di Batha, risponde immediatamente il Partizani di Franco Lerda, al 10′ Lika bravo nel respingere un doppio tentativo a rete non può nulla contro la terza battuta, quella vincente di Bardhi, ed è 1-1.
La partita cala d’intensità e il primo tempo finisce senza altre emozioni.
La seconda frazione di gioco riassume l’essenza del derby, partita molto maschia e spezzettata per via dei tanti falli, l’arbitro però la mantiene sotto controllo estraendo cartellini gialli da entrambe le parti. Al 72′ su una distrazione a centrocampo del Partizani, l’attaccante del Tirana Cobbinah parte in contropiede calcia da fuori area ma è il palo a dirgli di no. All’82’ Bardhi del Partizani a porta vuota, su cross dalla destra di Bitri, manda incredibilmente alto. All’87 il Tirana ci prova con Michael Ngoo, ma il suo tiro da fuori è debole e Hoxha para facilmente a terra.
Al 90′ il Tirana trova il vantaggio. Hoxha respinge un tiro dalla destra, non trattiene la palla su cui si avventa il numero 8 biancoblu Cobbinah, nella foga dell’esultanza però viene espulso dall’arbitro per essersi tolto la maglia, doppio giallo e Tirana in 10 uomini.
Il Partizani prova l’assalto finale, prima con Trashi al 92′, poi con Bardhi al 94′ ma non riesce nell’impresa.
Al KF Tirana quindi il primo derby nel nuovo stadio, stracolmo per questo grande spettacolo.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: