Europa League, Rennes-Lazio: le pagelle dei biancocelesti

Proto 6 Nel primo tempo impegnato al 25′ da un pallone insidioso che l’estremo difensore riesce a deviare in calcio d’angolo. Si ripete ancora con un bell’intervento sul finire del secondo tempo. Non ha colpe sul primo gol del Rennes. La seconda rete viene segnata su un suo nuovo intervento al centro dell’area. INCOLPEVOLE

Bastos 5,5 Si impegna moltissimo e risolve anche qualche situazione complicata. Ma purtroppo non basta. Nel secondo tempo anche lui si rende protagonista di qualche leggerezza di troppo in fase di disimpegno. DEBOLE

Vavro 4 Perde una palla velenosa sul finire del primo tempo, ma fortunatamente il Rennes non ne approfitta. Si fa superare più volte e non riesce a dare la giusta sicurezza al reparto difensivo. Esce per infortunio al 75′ e fa spazio a Luca Falbo. IMBARAZZANTE

Falbo (dal 75′) 6 Esordio in prima squadra per questo giovane promettente, proveniente dalla Primavera biancoceleste. Un quarto d’ora di gioco per iniziare ad assaporare i grandi palcoscenici.  ESORDIENTE

Acerbi 4 Colpevole sul gol del vantaggio del Rennes, con una marcatura assolutamente non perfetta. Nel secondo tempo non riesce a tenere il pallone basso, su un corner, e si divora il gol del pareggio. Sbaglia diversi passaggi. BRUTTA COPIA

Lazzari 5 Tanta corsa, come al solito. Ma risente dell’andazzo generale della squadra. Molto colpevole, in fase di copertura, sulla seconda rete francese. NEGLIGENTE

Parolo 5 Svetta moltissimo di testa e aiuta i propri compagni soprattuto in fase di copertura. Ma poi sparisce nella mediocrità generale. APATICO

Cataldi 5 Sembra poco lucido. Non supporta la difesa e non riesce quasi mai a far ripartire la squadra. ASSENTE

Luis Alberto 5 Poco ispirato e molto nervoso. Si becca anche un ammonizione al 55′ al termine di una rissa nei pressi dell’area del Rennes. Esce subito dopo per fare spazio a Berisha. ECTOPLASMA

Berisha (dal 55′) 5 Stiamo, purtroppo, ancora cercando di capire che fine abbia fatto il Berisha che era stato ammirato in quel di Salisburgo. WANTED

Jony 5 Un paio di bei cross interessanti nella prima frazione di gioco. Ma continua a latitare in fase difensiva. Rischia l’ammonizione più volta, e alla fine si vede sventolare il cartellino giallo all’82’. MEDIOCRE

Caicedo 4,5 Non è in serata, e si vede e non incide come dovrebbe. SVOGLIATO

Immobile 5,5 Poco servito e poche occasioni. Pecca anche di egoismo all’inizio del secondo tempo, quando al posto di servire Lazzari liberissimo, tira addosso ad un difensore dal limite dell’area. Esce al 67′ per far posto ad Adekanye. INEFFICACE

Adekanye (dal 67′) Entra con la giusta grinta e aggressività. Rincorre gli avversari anche nella propria metà campo. LOTTATORE

Inzaghi  5 Oggettivamente era una partita molto difficile da preparare a livello psicologico. Tanto turnover, ma la squadra non sembra Dopo aver subito il gol ed essere venuto a conoscenza del vantaggio del Cluj, le fievolissime speranze di passare il turno svaniscono definitivamente. L’atteggiamento iniziale della squadra, però, non è il massimo, ma evidentemente la testa è già al campionato e all’obiettivo della Champions League. POCO MOTIVATO

Translate »