Il Genoa illude e il Lecce ne approfitta. Spettacolo tra Liverani e Motta

di Marco Rapo

Allo Stadio Via del Mare di Lecce va in scena uno scontro salvezza. Da una parte i giallorossi di Liverani e dall’altra il Genoa che arriva in puglia a caccia di punti.
La partita.
Il Lecce, molto rimaneggiato prova comunque a giocarsi la partita contro un grifone che nel primo tempo sembra aver la meglio, soprattutto per i tanti errori dei salentini.
Al 31′ un erroraccio del portiere leccese Gabriel permette a Pandev di realizzare un eurogol da 40 metri. Il vantaggio del Genoa si consolida allo scadere del primo tempo, fallo sullo stesso Pandev in area e rigore, sul dischetto capitan Criscito realizza lo 0-2. Tutto sembra filare liscio, ma un Lecce mai domo prima accorcia le distanze con un altro gran gol al 60’di Falco. Da ricordare che sullo 0-2 il colombiano Agudelo si divora lo 0-3 che avrebbe probabilmente chiuso la partita.
A questo punto il Lecce ci crede anche perchè Liverani con i cambi (Farias al posto di Shakov) trasforma il Lecce a trazione anteriore. Thiago Motta dal canto suo lascia in campo un Agudelo già ammonito, il colombiano rimedia il secondo giallo ed è rosso. Genoa in 10 uomini.
Il Lecce al 70′ raggiunge il pareggio con un colpo di testa di Tabanelli. Ma non è ancora finita, uno stremato Pandev nel giro di 4 minuti si becca due cartellini e la frittata è fatta.
Il Lecce cerca l’assedio finale ma la partita si chiude sul 2-2.
Una nota importante sono le due espulsioni di Agudelo e Pandev che cosi salteranno il derby della Lanterna contro la Sampdoria. Assenze pesantissime per il Grifone.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: