Al Salone d’Onore del Coni, va di scena “Dino e la sua Lazio”. FOTO e VIDEO della Serata

Giovedì 5 dicembre 2019, alle ore 18.00, presso il prestigioso Salone d’Onore del CONI, si è svolta la presentazione del libro “Dino e la sua Lazio, la carriera in biancoceleste del mito”, opera interamente dedicata al portiere della Nazionale campione del mondo 1982 Dino Zoff . Il libro, curato dallo scrittore Emiliano Foglia, rappresenta un nuovo capitolo della raccolta enciclopedica di “Lazialità”, magazine fondato nel 1985 e diretto da Guido De Angelis. All’interno la sconfinata vita professionale di Zoff viene raccontata dalla prospettiva laziale, ricostruendo la sua esperienza capitolina in qualità di allenatore e presidente attraverso documenti fotografici, interviste e numerose testimonianze, senza trascurare i trionfi con la Juventus e le leggendarie sfide con la maglia azzurra.

Tanti i volti noti presenti al Salone del Coni, da Simone Inzaghi allenatore della Lazio, Tare, Peruzzi, Stefano De Martino responsabile dell’ufficio Stampa della Lazio, Maurizio Manzini Team Manager della Lazio a Piscedda, Wilson, Oddi, passando per Gabriele Paparelli, Guido Paglia, Enrico Montesano, Luca Marchegiani, Sulfaro, Paolo Negro, Bruno Giordano, Massimo Maestrelli, Rambaudi, Anna Falchi, Buccioni presidente della Polisportiva SS Lazio, il Presidente del Coni Giovanni Malagò  e tanti altri.

Guido De Angelis papà di questo evento, presenta la serata con commozione ed eleganza, qualità che lo hanno sempre contraddistinto come giornalista, ma soprattutto come professionista. Un video inizia la serata con la storia di Zoff alla guida della sua Lazio come Allenatore, Presidente e poi di nuovo allenatore.

Sul palco iniziano le storie raccontate dallo stesso Zoff con Tardelli, Franco Melli, Jacovelli, Pietrangeli e le tante foto che passano sul maxi schermo che rappresentano la vita di Zoff in compagnia di vari personaggi come Walter Chiari.

Il Presidente Malagò prende la parola, sottolineando la persona di Zoff, “E’ un atto dovuto avere Zoff nel Salone d’Onore del Coni.” paragona le istituzioni politiche di oggi con quello che alcuni fecero nel periodo di Zoff portandolo alle dimissioni. Sottolinea l’amore per il calcio e per lo sport in genere, ma in primis l’Amore che Zoff ha sempre mostrato per la sua Lazio.

Parla Emiliano Foglia autore del libro : “Sono andato a trovare Zoff al Circolo Aniene e mi ha trasmesso subito la sua Lazialità, è stato una costola della nostra Lazio”

Montesano, Oddi e Giordano ricordano il loro Zoff. Montesano tra le risate dice “Zoff per noi era già importante, poi quando è venuto alla Lazio, è diventato il dio dell’olimpico”

Oddi ricorda Gascogne e la sua ‘vita di troppo.’ Un aneddoto lo porta a raccontare che un giorno Gascogne spaccò tutto lo spogliatoio, ma Zoff fu l’unico che lo tranquillizzò e lo fece uscire.

Ovazione per Mario Pennacchia grande giornalista che ha vissuto parte della storia del calcio di Roma e Lazio. Si emoziona raccontando di Zoff e del ritorno dall’Argentina.

Guido De Angelis cambia inaspettatamente la scaletta, fa salire sul palco la Lazio di oggi con Inzaghi, Tare, Peruzzi e De Martino. Inutile non parlare della Lazio moderna e Zoff elogia pubblicamente Inzaghi e Tare per quello che stanno facendo. Rimpiange i punti persi con squadre mediocri (ride) dove la Lazio ha dominato, ma ha perso per errori che potevano benissimo essere evitati. Bel siparietto tra Peruzzi e Manzini che gli dice che per l’occasione ‘lo abbiamo scongelato’.

Zoff spende Due parole su Strakosha che lo paragona ad Handanovic sottolineando il bel lavoro che sta facendo. “A Milano se stava all’Inter, avrebbe fatto le stesse parate di Handanovic”

Tare sottolinea il bel lavoro che la Società sta facendo : “Troppe critiche la Lazio ha ricevuto eppure ora siamo li, terzi. Dobbiamo migliorare perchè la classifica è ancora troppo corta”

Dino Zoff viene premiato da Anna Falchi con il premio ‘Lazialità’ che coglie l’occasione per fare una domanda che fino adesso non è stata fatta da nessuno : “Ma sabato, tifa Lazio o Juve?” Zoff : “Sto qui con i Laziali, tifo Lazio”

Termina la serata con la foto di gruppo sul palco. Dino Zoff ha raccontato la sua Lazio.

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: