La Roma Ri-Parte ai danni del Brescia grazie a Smalling Mancini e Dzeko

Foto Claudio Pasquazi

La Roma riparte subito e lo fa nel segno di Smalling, Mancini e Dzeko, autori delle reti che valgono il 3-0 ai danni di un Brescia sempre più in crisi. I giallorossi si lasciano alle spalle il ko di Parma con una bella prestazione soprattutto nella ripresa, dopo un primo tempo sotto tono. Per i lombardi invece è crisi nera, con Grosso che rimedia un’altra sconfitta che fa salire il conto a sette nelle ultime otto gare per le rondinelle, sempre più in fondo alla graduatoria.

Nel primo quarto d’ora di gioco sono poche le reali chances da gol sia da una parte che dall’altra, tant’è che bisogna aspettare il 19’ per registrare la prima vera occasione del match: Kluivert calcia da posizione invitante all’interno dell’area, ma spedisce sul fondo. Dopo un inizio blando la Roma prende campo e cerca con più insistenza il varco per colpire: al 31’ è Pellegrini a sfiorare il vantaggio con un diagonale dal limite terminato di poco a lato. La formazione lombarda però non si spaventa e qualche istante più tardi impegna Pau Lopez con Ndoj, pericolosissimo con un destro a giro dai 25 metri su cui il portiere spagnolo si esalta in tuffo. Prima dell’intervallo altro squillo ospite con Donnarumma, impreciso di testa sul corner di Tonali. Nella ripresa entra in campo tutta un’altra Roma e al 49’ il match si sblocca grazie al colpo di testa di Smalling deviato decisivamente da Cistana. Più tardi il centrale inglese giallorosso si trasforma anche in assistman e regala prima a Mancini la palla del raddoppio, poi a Dzeko quella del 3-0. In mezzo un gol tolto dal Var a Zaniolo. Anche nel finale due reti annullate prima a Dzeko (fuorigioco), poi ad Ayè (mano) che aveva trovato quantomeno il gol della bandiera ospite. Resiste così il 3-0 e la Roma sale al 4° posto in attesa del match del Cagliari con la Spal.

(Stefano Bassi)

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: