Le Pagelle di Lazio-Celtic, Immobile illude, ma che disastro Berisha. La qualificazione appesa ad un sottilissimo filo

Foto di Claudio Pasquazi

Le Pagelle di Lazio-Celtic 1-2 : 

Strakosha 5,5 : Attento sugli attacchi del Celtic. Sui gol nessuna responsabilità, ma quanti rimpianti
Luis Felipe 6 : Tanto sacrificio. Al 53° dopo un errore di Leiva fa un ottimo recupero sul contropiede del Celtic. Si perde Edouard al 74° che però manda fuori.
Acerbi 5.5 : Fa il primo errore clamoroso da quando gioca nella Lazio. Si perde Forrest che non sbaglia per l’1-1. Si ripete al 71° ma bravo Vavro che recupera.
Vavro 5.5 : Acerbi sale e lui copre bene in sua assenza. Bravo a recuperare palla al 71° dopo un altro errore di Acerbi. Fa errori di valutazione che non gli permettono di essere ricordato negli annali di questa Lazio
Leiva 5 : Nell’errore del gol, c’è il suo zampino. Perde una palla pericolosa sulla trequarti che permette al Celtic di avanzare e segnare l’1-1. Altro errore al 53° che innesca il contropiede avversario.
Parolo 6 : In difficoltà. Nel momento di spinta dei suoi, fa tanto lavoro di protezione, ma Leiva non lo aiuta come sempre. Meglio con l’entrata di Luis Alberto il quale gli da la possibilità di superare il centrocampo.
Milinkovic 5.5 : Commette un’ingenuità che permette al Celtic di iniziare l’azione per l’1-1 finale. Gioca troppo arretrato rispetto alla sue qualità e soffre molto il centrocampo. Tanti lanci lunghi e quel pallonetto al 74° meritava altro finale. All’86° tira fuori un siluro lontano dalla porta.
Jony 4,5 : Ottimo In corsa sulla fascia. Peccato che si perde dopo 20 minuti e non da sostanza come dovrebbe.
Lazzari 6 : Viene visto poco. Si gioca sempre dalla parte di Jony. Cerca di accentrarsi dopo l’inserimento di Luis Alberto. Merita più attenzione dai suoi.
Immobile 6.5 : Sono 101. Segna all’8° e sembra l’unico a crederci anche dopo il pareggio. L’arbitro gli nega un rigore netto per fallo di mano. Tanto cuore e sacrificio.
Caicedo 4,5 : Con l’assenza di Correa è lui che deve spezzare il Gioco. La sua forza limita la velocità. Mai come oggi, cade con troppa facilità.
Lulic 6 : Molto più reattivo rispetto a Jony. Doveva partire titolare visto il centrocampo del Celtic.
Luis Alberto 6 : La sua entrata fa giocare meglio Parolo. Cerca di far salire i suoi, ma solo Immobile segue il suo gioco. Ottime giocate come all’86° che di Veronica mette in difficoltà tutta la difesa avversaria.
Berisha 3 : Doveva entrare e spaccare la partita. Combina un disastro regalando l’1-2 al Celtic al 95°.
Inzaghi 5 : Una partita da dentro o fuori. Non può contare su Correa e si affida a Caicedo che però non riesce a dettare gioco. Sbaglia nel far Giocare Jony dall’inizio. Fa un gioco di lanci lunghi che non portano a nulla. Fa entrare Berisha che commette un errore da squadra provinciale. Forse questa Europa League era troppo per questa Lazio e per un Mercato che non ha soddisfatto le aspettative dei tifosi.
Celtic : Forster 7; Elhamed 6,5 (83′ Bitton s.v.), Jullien 6,5, Ajer 7, Hayes 6; Brown 7, McGregor 6; Forrest 7 (89′ Bauer s.v.), Christie 5,5 (77′ Ntcham 7), Elyounoussi 6,5; Edouard 7. All. Lennon 7
7-11-2019 LAZIO CELTIC
FOTO CLAUDIO PASQUAZI

7-11-2019 LAZIO CELTIC
FOTO CLAUDIO PASQUAZI
7-11-2019 LAZIO CELTIC
FOTO CLAUDIO PASQUAZI
7-11-2019
LAZIO vs CELTIC Nella foto: STRACOSCIA
Foto Claudio Pasquazi
7-11-2019
LAZIO vs CELTIC Nella foto: STRACOSCIA
Foto Claudio Pasquazi
7-11-2019
LAZIO vs CELTIC Nella foto: VAVRO
Foto Claudio Pasquazi
7-11-2019
LAZIO vs CELTIC Nella foto: IMMOBILE
Foto Claudio Pasquazi
7-11-2019
LAZIO vs CELTIC Nella foto: ACERBI
Foto Claudio Pasquazi
Translate »